“DIO ESISTE E VIVE A BRUXELLES”: I 5 MIGLIORI PADRE ETERNO DEL CINEMA

Il 26 novembre esce in sala la commedia surreale del regista Jaco Van Dormael. Per l’occasione abbiamo stilato una classifica dei migliori “Dio” del grande schermo

Dio esiste e vive a BruxellesNessuna “entità superiore” risponde alle vostre “chiamate”? Forse perché sono troppo impegnate in conversazioni su WhatsApp. Il 26 novembre esce anche in Italia Dio Esiste e vive a Bruxelles, la commedia surreale campione d’incassi in Francia, Belgio e Svizzera del regista Jaco Van Dormael. Benoît Poelvoorde interpreta un Dio vigliacco e meschino che ha lasciato morire suo figlio JC in croce, mentre Pili Groyne veste i panni di sua figlia, Ea, pronta a liberarci dalle nostre più grandi paure. Spesso Dio ha fatto da “guest-star” al cinema, ma quali sono le sue 5 migliori rappresentazioni? Scopriamolo insieme nella nostra gallery:

La Bibbia1 – LA BIBBIA
di John Huston (1966)

Nel kolossal prodotto da De Laurentiis, di Dio sentiamo solo la voce (quella del regista-attore John Houston in originale, di Arnoldo Foà in italiano) e forse è la cosa migliore. Soprattutto in questo momento storico (siamo ancora sconvolti dalle assurde stragi a Parigi e in Mali) abbiamo più che mai bisogno di credere che siamo tutti uguali e che esista un unico Dio (che non è né bianco, né nero, né di altro colore), il Padre di tutti noi senza alcuna distinzione.

Una settimana da Dio2 – UNA SETTIMANA DA DIO
di Tom Shadyac (2003)

Nel film campione d’incassi con protagonista Jim Carrey, Dio ha l’aspetto flemmatico di Morgan Freeman. Scocciato dalle continue lamentele, il Padre Eterno decide di prendersi una vacanza lasciando a Bruce le chiavi, e il destino, del mondo. E Dio/Freeman tornerà anche in Un’impresa da Dio.

 

I Simpson3 – I SIMPSON
di  David Silverman (2007)

Disegnato come tradizione vuole (folta barba e veste bianca), il Dio della serie animata creata da Matt Groening è come uno di famiglia e ci puoi scherzare. E soprattutto quando si ha a che fare con uno come Homer ci vuole tanta, ma proprio tanta pazienza.

 

 

4 – UN’OCCASIONE DA DIOUn' occasione da Dio
di Terry Jones (2015)

Ma si può nascere uomo e diventare Dio? Per il regista, l’ex Monty Python, Terry Jones sì. Neil Clark (Simon Pegg) rappresenta l’unica speranza per tutto il genere umano di non essere disintegrato dagli alieni, ma fare sempre la scelta giusta e usare tutti quei poteri non sarà facile. E se Dio ha creato il mondo in 7 giorni, a Neil basterà molto meno per incasinarlo.

Superfantozzi5 – SUPERFANTOZZI
di Neri Parenti (1986)

Nel quinto film della serie il Creatore ha la voce dissacrante di Michele Kalamera. Dopo aver creato, cielo, terra, mari, animali e piante, il sesto giorno l’Onnipotente creò l’uomo, ma gli venne decisamente male: era Fantozzi!

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare