Tutte le star a cui abbiamo detto addio nel 2020

Da Sean Connery a Gigi Proietti, da Ennio Morricone a Max Von Sydow e tantissimi altri. Una lista per omaggiare tutte le star scomparse nel 2020

Il 2020 verrà ricordato come l’anno del Covid, un anno disastroso sotto molti punti di vista, che ci ha privati di tante cose, dalla libertà, agli abbracci, alla speranza e che ci ha reso orfani di amatissime star del mondo dello spettacolo. Andiamo a vedere quali sono stati i personaggi famosi a cui abbiamo detto addio nel 2020.

8 gennaio –  Edd Byrnes

L’8 gennaio è morto l’attore statunitense Edd Byrnes, noto per aver interpretato il chiacchierone Vince Fontaine conduttore di una gara di ballo nel film “Grease” (1978), con John Travolta e Olivia Newton-John. L’attore è scomparso per cause naturali, nella sua casa di Santa Monica, in California. Aveva 87 anni.

22 gennaio – Terry Jones

Terry Jones, uno dei membri fondatori dei Monty Python, è morto il 22 gennaio all’età di 77 anni nella sua casa londinese. Il comico, attore e regista soffriva dal 2015 di una rara forma di demenza senile.

26 gennaio – Kobe Bryant

La morte che forse ha scosso di più questo 2020. Il grande campione di basket e star NBA Kobe Bryant è morto il 26 gennaio in un incidente in elicottero a Los Angeles, aveva 41 anni. Con lui è deceduta anche la figlia 13enne, Gianna Maria insieme ad altri amici di famiglia.

5 febbraio – Kirk Douglas

Il 5 febbraio è morto all’età di 103 anni l’attore Kirk Douglas, icona assoluta del cinema e papà di Michael. Nella sua lunga carriera, Kirk è stato uno dei volti di Billy Wilder, Vincente Minnelli e Stanley Kubrick.

9 marzo – Max Von Sydow

Il 9 marzo il mondo del cinema saluta l’attore svedese Max Von Sydow. 90 anni, protagonista in un centinaio di film, tra cui molti di Ingmar Bergman. È stato nominato due volte al Premio Oscar, come miglior attore protagonista per Pelle alla conquista del mondo nel 1989 e come miglior attore non protagonista per Molto forte, incredibilmente vicino nel 2012. Tra i suoi ruoli più rilevanti quelli in Come in uno specchio (1961), La più grande storia mai raccontata (1965), Quiller Memorandum (1966), L’esorcista (1973), I tre giorni del Condor (1975), Flash Gordon (1980), Mai dire mai (1983) e Star Wars: Il risveglio della Forza (2015).

15 marzo – Lorenzo Brino

Il 15 marzo l’attore statunitense Lorenzo Brino, baby star della serie tv “Settimo cielo” (7th Heaven), è morto in un incidente stradale a Yucalpa, in California all’età di 21 anni.

23 marzo – Lucia Bosè

Il 23 marzo muore a 89 anni Lucia Bosè. La testata spagnola El Pais riferisce che a causare il decesso della madre di Miguel Bosè è stato il Coronavirus.

16 aprile – Brian Dennehy

Il 16 aprile la notizia della morte di Brian Dennehy, l’attore famoso tra gli altri per aver interpretato il ruolo dello sceriffo William Teasle nel film Rambo (1982). Aveva 81 anni e la morte è avvenuta per cause naturali in Connecticut.

1 maggio – Sam Lloyd

Il primo maggio a Los Angeles è scomparso a soli 56 anni Sam Lloyd. L’attore conosciuto per aver interpretato per nove stagioni l’avvocato Ted nella serie tv Scrubs aveva un cancro ai polmoni.

14 maggio – Ezio Bosso

Il 14 maggio l’Italia e il mondo della musica intero dice addio al pianista e direttore d’orchestra Ezio Bosso. Aveva 48 anni.

17 maggio – Geno Silva

Il 17 maggio la notizia della morte di Geno Silva, noto per aver interpretato ‘The Skull’, e l’assassino del gangster del narcotraffico Tony Montana, interpretato da Al Pacino, nel film “Scarface” (1983). Aveva 72 anni ed è morto nella sua casa di Los Angeles per complicazioni dovute a una degenerazione frontotemporale, una forma di demenza senile.

21 maggio – Claudio Ferretti

Il 21 maggio è morto all’età di 77 anni Claudio Ferretti, storico giornalista Rai. Fu voce di “Tutto il calcio minuto per minuto” e volto del Tg3.

26 maggio – John Peter Sloan

Il 26 maggio è morto a soli 51 anni a causa di un tumore il comico e insegnante d’inglese John Peter Sloan.

9 giugno – Pau Dones

Il 9 giugno è morto a 53 anni Pau Dones, il cantante degli Jarabe de Palo, voce di grandi hit come “Dipende” e “La Flaca”. Nel 2015 gli era stato diagnosticato un cancro al colon.

19 giugno – Ian Holm

Il 19 giugno la notizia della morte dell’attore britannico Ian Holm a 88 anni. Il suo volto è legato al protagonista della prima trilogia di Peter Jackson, lo hobbit Bilbo Baggins, ma nella sua carriera partecipò a svariati film importanti, come T’Alien’, ‘Brazil’ e ‘La pazzia di re Giorgio’. Fu candidato agli Oscar per ‘Momenti di gloria’.

22 giugno – Joel Schumacher

Il mondo del cinema saluta Joel Schumacher, noto regista e autore di numerosi film, tra cui St. Elmo’s Fire, Ragazzi Perduti, Un giorno di ordinaria follia, Il cliente, Batman Forever, Batman & Robin e 8mm – Delitto a luci rosse. Schumacher aveva 80 anni e da tempo era malato di cancro.

6 luglio – Ennio Morricone

Il mondo della musica e del cinema si sveglia tra le lacrime il 6 luglio quando giunge la notizia della morte del premio Oscar Ennio Morricone. Il grande musicista e compositore, autore delle colonne sonore più belle del cinema italiano e mondiale da Per un pugno di dollari a Mission a C’era una volta in America da Nuovo cinema Paradiso a Malena, aveva 93 anni.

8 luglio – Naya Rivera

La scioccante morte della giovane attrice Naya Rivera scuote il mondo intero. La star della serie TV Glee, è morta a soli 33 anni mentre nuotava nel lago Piru in California. Il corpo è stato ritrovato solo il 13 luglio; salvo il figlio di 4 anni che si trovava in barca con lei.

13 luglio – Kelly Preston

È morta, il 13 luglio all’età di 57 anni, l’attrice Kelly Preston, moglie di John Travolta, dopo una battaglia durata due anni contro un tumore al seno. A comunicarlo lo stesso attore in un post su Facebook. Era stata protagonista di diversi film culti degli anni Ottanta e Novanta, tra cui I Gemelli, Jerry Maguire, Gioco d’amore, Il gioco dei soldi e Gotti – Il primo Padrino.

26 luglio – Olivia De Havilland

È morta il 26 luglio all’età di 104 anni Olivia De Havilland, l’attrice immortalata nell’immaginario comune per il ruolo di di Melanie Hamilton Wilkes in Via col vento.

31 luglio – Franca Valeri

Alla tonda cifra di 100 anni l’Italia piange Franca Valeri, amata attrice, sceneggiatrice e drammaturga italiana, di teatro e di cinema, nota per la sua lunga carriera di interprete caratterista.

28 agosto – Chadwick Boseman

La terribile e inaspettata notizia della morte di Chadwick Boseman sconvolge tutti. La star di Black Panther è morta a 43 anni, in seguito ad un cancro al colon.

9 settembre – Diana Rigg

Diana Rigg si è spenta all’età di 82 anni. Fu la Bond Girl Teresa “Tracy” Draco di Vincenzo in Agente 007 – Al servizio segreto di Sua Maestà, l’attrice britannica era nota anche per il ruolo di Olenna Tyrell, nella serie Il Trono di Spade.

21 settembre – Michael Lonsdale

L’attore francese Michael Lonsdale, interprete di film di successo come “Moonraker – Operazione Spazio” (1979), dove interpretò Drax, il cattivo nemico dell’agente 007 James Bond, e “Munich” (2005), diretto da Steven Spielberg, è morto all’età di 89 anni a Parigi.

21 settembre – Jackie Stallone

Si è spenta a 98 anni Jackie Stallone, madre dell’attore Sylvester Stallone, nota come astrologa televisiva e per aver partecipato al programma ‘Gorgeous Ladies of Wrestling’ (Le splendide signore del wrestling).

23 settembre – Juliette Gréco

Icona della canzone francese, Juliette Gréco si è spenta a 93 anni. Celebre anche per il suo ruolo d’attrice nello sceneggiato televisivo Belfagor – Il fantasma del Louvre.

6 ottobre – Eddie Van Halen

Grande lutto nel mondo della musica: Eddie Van Halen, leggendario chitarrista e fondatore dei Van Halen, è morto il 6 ottobre dopo una lunga battaglia con un tumore alla gola all’età di 65 anni.

13 ottobre – Conchata Ferrell

Addio a Berta della sitcom “Due uomini e mezzo“. L’attrice Conchata Ferrell, conosciuta per il ruolo della governante nell’amatissima sitcom americana, si è spenta all’età di 77 anni.

14 ottobre – Rhonda Fleming

Si è spenta a 97 anni Rhonda Fleming, attrice di Alfred Hitchcock e Fritz Lang, soprannominata la regina del Technicolor per il suo exploit a Hollywood negli anni Quaranta e Cinquanta e per i suoi capelli rosso fuoco.

14 ottobre – Gianfranco De Laurentiis

L’Italia saluta Gianfranco De Laurentis, volto di programmi cult come Eurogol, la Domenica Sportiva e Domenica Sprint. Aveva 81 anni.

31 ottobre – Sean Connery

Nel giorno di Halloween il mondo del cinema saluta una delle sue icone più grandi, l’attore scozzese Sean Connery. Primo e iconico interprete di James Bond, ha poi dimostrato nella lunga carriera la sua versatilità conquistando un Oscar nel 1988 come miglior attore protagonista per gli Intoccabili, due Bafta e tre Golden Globes. Aveva 90 anni.

2 novembre – Gigi Proietti

La mattina del 2 novembre, nel giorno di quello che sarebbe stato il suo 80esimo compleanno, muore per le complicazioni di un problema cardiaco il grandissimo attore  Gigi Proietti. Roma e l’Italia intera lo omaggiano per giorni.

6 novembre – Stefano D’Orazio

Dopo una settimana in ospedale si è spento a 72 anni Stefano D’Orazio, amatissimo batterista e paroliere dei Pooh. Negli ultimi giorni le sue condizioni si erano aggravate anche a causa del Coronavirus.

20 novembre – Valentina Pedicini

Si è spenta a soli 42 anni la regista – soprattutto documentarista – Valentina Pedicini. Era nata a Brindisi il 6 aprile 1978.

25 novembre – Maradona

Diego Armando Maradona aveva compiuto 60 anni lo scorso 30 ottobre, il fenomenale calciatore e campione nel mondo nel 1986, reduce da una recente operazione per un coagulo di sangue nel cervello, è deceduto in Argentina per un arresto cardiaco. Lascia un vuoto enorme nel mondo del calcio ma soprattutto a Napoli, città nella quale è diventato un’icona assoluta.

26 novembre – Daria Nicolodi

È morta il 26 novembre a 70 anni Daria Nicolodi, attrice e sceneggiatrice nota per il suo sodalizio artistico e sentimentale con Dario Argento per cui lavorò in numerosi film. Era la madre di Asia Argento.

28 novembre – David Prowse

È morto all’età di 85 anni dopo una breve malattia l’attore britannico David Prowse, ex campione di sollevamento pesi e body builder, noto per aver interpretato Darth Vader nella trilogia originale di Guerre Stellari. Ottenne la parte soprattutto per la sua imponente statura: era alto quasi due metri. Ma a causa del suo forte accento della West Country britannica, giudicato poco adatto alla parte, fu doppiato da James Earl Jones, la cui voce profonda prestata a Darth Vader è entrata nella leggenda della fortunata serie cinematografica.

2 dicembre – Pamela Tiffin

Si è spenta a 78 anni Pamela Tiffin, ex modella che ha raggiunto la popolarità grazie all’Italia dove ha recitato accanto a Tognazzi e Mastroianni nelle commedie anni Sessanta, tra cui ‘Straziami ma di baci saziami’ di Dino Risi, e ‘Oggi, domani, dopodomani’ di Luciano Salce.

9 dicembre – Paolo Rossi

Altra morte nel mondo del calcio: il 9 dicembre si è spento a 64 anni per un male incurabile Paolo Rossi, il celebre Pablito della nazionale italiana campione del Mondo nel 1982 in Spagna.

11 dicembre – Kim Ki-duk

Addio al regista sudcoreano Kim Ki-duk: è morto in Lettonia, in seguito a complicazioni legate al Covid-19. Aveva 59 anni. Ci lascia l’autore di film come La samaritana o Ferro 3 – La casa vuota.

12 dicembre – John Le Carrè

Si è spento a 89 John Le Carrè (vero nome David J. M. Cornwell), ex agente dell’MI6, quindi romanziere di successo, è considerato uno dei maestri della spy story. Il suo personaggio più celebre è George Smiley. Dai suoi libri numerosi film e serie tv

17 dicembre – Jeremy Bulloch

Dopo Darth Vader, Star Wars perde un altro membro: l’attore inglese Jeremy Bulloch celebre per aver interpretato nella prima storica trilogia il cacciatore di taglie Boba Fett. Aveva 75 anni.

22 dicembre – Claude Brasseur

Star del cinema francese, Claude Brasseur aveva lavorato anche in Italia in fiction come Edda e Soraya, ma era noto per aver interpretato il ruolo del papà di Sophie Marceau in Il tempo delle mele.

Nessun Articolo da visualizzare