“RAGAZZI PERDUTI” DIVENTA UNA SERIE TV

I vampiri non passano mai di moda almeno sul piccolo schermo. The Cw ha infatti dato il via alla produzione di una serie tv tratta dal film Ragazzi perduti diretto da Joel Schumacher nel 1987.

Il film all’epoca ebbe un discreto successo e contribuì a lanciare la carriera di Kiefer Sutherland. Lo show riprenderà il titolo originale The lost boys e sarà adattato per la televisione da Rob Thomas, già ideatore di iZombie e Veronica Mars. L’idea è di sviluppare un racconto antologico lungo 70 anni: ogni stagione racconterà un decennio e indagherà il significato dell’immortalità. Secondo le ultime indiscrezioni il primo ciclo di episodi sarà ambientato a San Francisco nel 1967. Dunque personaggi e storie cambieranno ogni volta mentre i vampiri protagonisti faranno da filo conduttore per l’intera vicenda. Questa è una rivoluzione sostanziale rispetto alla trama del film originale che vedeva due fratelli in lotta contro una gang di creature immortali. The Cw quindi continua a portare avanti quella che è ormai diventata una tendenza nel mondo della serialità televisiva, ovvero, rilanciare sul piccolo schermo successi del passato, come presto accadrà anche a MacGyver e Arma Letale, nella speranza di conquistare un pubblico nostalgico o troppo giovane per aver vissuto in prima persona quei successi del grande e del piccolo schermo.

Nessun Articolo da visualizzare