CIAK BIZARRO! THAT’S SEXPLOITATION!

Per tutti gli amanti del “Cine Bizarro” è finalmente disponibile in Dvd (Regione 0, Label Severin) il documentario That’s Sexploitation! (2013) di Frank Henenlotter, autore conosciuto principalmente per le sue commedie-horror realizzate a basso budget e molto“gore”, quali Basket Case (1982) e Brain Damage- La maledizione di Elmer (1988). Grazie alla collaborazione con l’etichetta home video Something Weird, Henenlotter è riuscito a realizzare un ricco documentario sui “Sexy Shockers” e i “Nudie Cuties” in voga essenzialmente negli anni Cinquanta e Sessanta, anche se la sua ricerca parte dal muto e si ferma con l’avvento del porno.

Titoli quali The Nudist Story, My Bare Lady, Eve or the Apple,  Lullaby of Bareland, Goldilocks and the Three Bares, Naked Venus, Nude on the Moon, Pussy Galore, The Case of the Stripping Wives, House on Bare Mountain, A Smell of Honey a Swallow of Brine, Smoke and Flesh, Bat Pussy, Naked Fury!, oltre ai più noti The Immoral Mr.Teas (Russ Meyer, 1959) e The Adventures of Lucky Pierre (Herschell Gordon Lewis, 1961) ci riportano a un tempo in cui la vista su uno schermo di un semplice paio di mutandine trasparenti o di una gita senza malizia in un campo di nudisti accendevano fantasie piccantissime in un pubblico di genere soprattutto maschile. L’ironia non mancava di certo, con cartelli del tipo “Filmed in Living Skin-A-Scope, Color By Sexi (!) Tone” o siparietti comici destinati a condire con un pizzico di humor il piatto di blando erotismo.

Non va dimenticato che perfino Francis Ford Coppola esordì con uno “Skin-Flick” dal titolo Tonight for Sure! (1962), la cui trama è tipica del genere: due vecchi sporcaccioni e moralisti si recano in un ritrovo di burlesque a Hollywood con l’intento di far cessare la libertina attività e, in un gioco di memorie, rievocano come sono arrivati a tale drastica scelta. L’occasione è gradita al regista per mostrare casti spogliarelli. D’interessante c’è che le musiche del filmetto (poco più di un’ora) sono del padre di Francis, Carmine Coppola, e il direttore della fotografia è il regista “stracult” Jack Hill. Per chi fosse interessato, esiste solo in una rara VHS vintage NTSC, etichetta Video Yesterday.

Ciak Bizarro

Nessun Articolo da visualizzare