CIAK BIZARRO! “YELLOW SUBMARINE”

Dal 15 al 21 settembre apparirà anche nelle nostre sale, distribuito da Lucky Red, un documentario davvero speciale sui leggendari Beatles, The Beatles: Eight Days A Week – The Touring Years, diretto da Ron Howard e realizzato con la piena collaborazione di Paul McCartney, Ringo Starr, Yoko Ono Lennon e Olivia Harrison, mostrando per la prima volta anche filmati inediti ed esplorando il “dietro le quinte” della Band, dai tempi del Cavern Club di Liverpool fino allo storico concerto tenutosi presso il Candlestick Park di San Francisco. La premiere mondiale sarà a Londra, a Leicester Square, il 15 settembre 2016.

Nell’attesa dell’evento, suggeriamo di rivedere il “Bizarro-Cult” con le musiche e le canzoni dei Fab Four, ovvero Yellow Submarine, film di animazione diretto da George Dunning nel 1968 e a tutt’oggi godibilissimo. Al suo debutto, fu immediatamente riconosciuto come un “cult-movie”, sia per lo stile “abbagliante” ispirato alla pop art di Warhol, Martin Sharp, Alan Aldridge e Perter Blake, e sia per la maniera innovativa (ci sono sequenze con un mix di scene dal vero e disegnate, nonché particolari effetti tridimensionali e caleidoscopici) attraverso la quale veicolava i valori essenziali della “Beat Generation” quali pace, amore e speranza. Restaurato in 4K Digital Resolution, è ora disponibile in una bellissima edizione Dvd e Blu-ray (Studio Apple Corps.), ricca di contenuti extra, con anche un booklet a cura di John Lasseter, direttore creativo di Walt Disney e Pixar Animation Studios, grandissimo fan di Yellow Submarine.

Un paradiso fuori dal mondo chiamato Pepperlandia, un luogo dove la felicità e la musica regnano incontrastate, è minacciato un giorno da terribili esseri, i“Biechi Blu”, intenzionati con il loro esercito a far guerra e a distruggere; tocca a John, Paul, George e Ringo, a bordo di un sottomarino giallo, sventare la minaccia e sconfiggere le forze del male. Gli inserti con i disegni psichedelici che accompagnano Lucy in the Sky with Diamonds sono espressione massima di meraviglia ed efficacia nel “cartooning”, così come memorabili restano l’attacco di Yellow Submarine, il finale con All You Need is Love e il “babbione” Geremia, l’essere-non essere che nel corso del film elargisce ai “Fab Four” frasi ricche di “sapientissimo nulla”.

Beatles