“THE LEGEND OF TARZAN” SUBITO IN TESTA AL BOX OFFICE

Nel mercato italiano, nella giornata di ieri, si registra una discreta impennata di presenze e incassi. Rispetto al precedente giovedì, l’aumento percentuale è di circa il 33%. E rispetto al medesimo secondo giovedì di luglio dello scorso anno del 20%. Il merito principale del rilancio del mercato è dovuto all’uscita di The Legend of Tarzan, che, lanciato con 507 copie, ha incassato in una sola giornata 241 mila euro, facendo registrare nei cinema 36 mila presenze. Insomma, contrariamente all’esordio americano, ritenuto deludente in relazione ai costi di produzione, 180 milioni di dollari, da noi The Legend of Tarzan è partito forte, stracciando il resto della concorrenza.

L’arrivo del re della giungla ha fortemente ridimensionato l’esito di Tartarughe Ninja-Fuori dall’ombra che conserva il secondo posto al box office, ma ieri si ferma a 62 mila euro di incasso, perdendo più della metà degli spettatori rispetto alla scorsa settimana. Nella classifica di ieri seguono altre tre novità: Una spia e mezzo rastrella 49 mila euro con 225 schermi occupati; Cell ne incassa 24 mila con 207 copie e, con lo stesso identico numero di copie, Bastille Day-Il colpo del secolo ne totalizza 19 mila. Prosegue intanto la latitanza dai primi posti del box office della produzione nazionale, inevitabile conseguenza della mancanza di uscite di richiamo. I primi titoli italiani in classifica nella giornata di ieri sono film usciti da tempo immemorabile. Nell’ordine: La pazza gioia, Perfetti sconosciuti e Lo chiamavano Jeeg Robot.

Nessun Articolo da visualizzare