CÉSAR 2016: MORETTI E SORRENTINO CANDIDATI AGLI OSCAR FRANCESI

Mia Madre e  Youth -  La giovinezza sono stati nominati nella categoria per il Miglior Film straniero

mia madreSe le nomination agli Oscar non hanno riservato grandi soddisfazioni per l’Italia, ad eccezione della candidatura del Maestro Ennio Morricone, forse un’occasione di riscatto per il nostro cinema potrebbe arrivare dalla Francia. Mia madre di Nanni Moretti e Youth – La giovinezza di Paolo Sorrentino sono stati scelti dai giurati dell’Académie per concorrere al Premio César nella categoria per il Miglior Film straniero. I due registi italiani dovranno però fare i conti con un’agguerrita concorrenza rappresentata da: Birdman del regista messicano Alejandro González Iñárritu; Il figlio di Saul di László Nemes; il dissacrante Dio esiste e vive a Bruxelles diretto da Jaco Van Dormael; Taxi Téhéran realizzato da Jafar Panahi e Je suis mort mais j’ai des amis dei cineasti Guillaume e Stéphane Malandrin.

YOUTHNon sappiamo chi avrà la meglio tra loro, ma fin da ora possiamo dire che la giuria francese è stata conquistata da tre film. Il primo è Marguerite che ha ottenuto ben 10 candidature, tra cui quella per il Miglior regista, con una storia liberamente ispirata alla vita del soprano Florence Foster Jenkins nota per la sua completa mancanza di doti canore. Mustang, invece, si difende contando sulle sue nove nomination, inclusa quella per la Miglior opera prima. E poi c’è Mon Roi scelto come concorrente in otto categorie anche per merito di Vincent Cassel e Emmanuelle Bercot, che possono aspirare al titolo di migliori attori protagonisti. Ma ogni pronostico potrebbe essere sovvertito se l’ago della bilancia dovesse alla fine pendere a favore di altri titoli di grande qualità, ovvero, Le legge del mercato di Stéphane Brizé ed A testa alta, in cui spicca l’interpretazione di Catherine Deneuve. Per conoscere i vincitori della 41esima edizione della prestigiosa cerimonia, dunque non resta che attendere il 26 febbraio quando Michael Douglas otterrà il César alla carriera mentre Moretti e Sorrentino avranno l’occasione di scrivere un’importante nuova pagina del cinema italiano.

LEGGI ANCHE: EFA 2015: IL TRIONFO DI PAOLO SORRENTINO, TRE PREMI A “YOUTH – LA GIOVINEZZA”

LEGGI ANCHE: MORETTI OSPITE DI VERONESI SU RADIO2: «LYNCH MI HA DETTO: TI AMMAZZO! »

Laura Molinari

 

 

Nessun Articolo da visualizzare