CANNES 2015, DIARIO DI BORDO: IL TOTOPALMA E LE NOSTRE PALME DEL CUORE

Nel finale incrociamo su una terrazza gli ultimi divi del festival Michael Fassbender e Marion Cotillard in concorso con la versione del Macbeth di Justin Kurzel.

Oggi pomeriggio abbiamo intervistato il grande Tim Roth che ci ha raccontato l’amarezza di sapere che le recensioni su Chronic di Michel Franco siano uscite sul Web e sui social prima che la proiezione cannense fosse finita…
«Un lungo lavoro liquidato in pochi secondi mentre sei ancora in sala… non lo trovo corretto. Puoi scrivere quel che vuoi, ma abbi la decenza di aspettare che il film finisca! »  Ci ha poi parlato a lungo anche di Quentin Tarantino! Ve lo racconteremo presto sul giornale.

Chi vince?
Desplechin ha vinto la Quinzaine con un film che sarebbe stato bene anche in Competition.
Chi vincerà il concorso? Stando al giudizio dei critici internazionali The Assassin e Carol sono i favoriti.
Ma ovviamente i critici non sono la giuria.
Qui a Cannes è partito un “totopalma” clamoroso che somiglia a una congettura più che a una previsione.
Ecco il nostro pronostico.

Totopalma
Palma d’oro: Saul fia
Attore: Tim Roth
Attrice: Cate Blanchett e Rooney Mara
Regia: Matteo Garrone
Sceneggiatura: Dheepan
Grand Prix speciale: Mia madre
Premio della giuria: Youth

E le palme che vorrei
Palma d’oro: Saul fia
Attore: Michael Caine
Attrice: Kalieaswari Srinivasan
Regia: Jacques Audiard
Sceneggiatura: Carol
Grand Prix speciale: Il racconto dei racconti
Premio della giuria: Mia madre

Luca Barnabé

Le Palme del cuore di Alessandra De Luca:

Palma d’Oro MOUNTAINS MAY DEPART
Attore MICHAEL CAINE
Attrice CATE BLANCHET/ROONEY MARA
Regia SAUL FIA
Sceneggiatura DHEEPAN
Grand Prix MIA MADRE
Giuria OUR LITTLE SISTER

Guarda la fotogallery del red carpet di Macbeth!

(foto di Pietro Coccia)