MICHAEL FASSBENDER: «ALIEN: COVENANT SARÀ MOLTO PIÙ SPAVENTOSO DI PROMETHEUS »

Alien: CovenantAlien: Covenant è sicuramente uno dei titoli più attesi della nuova stagione cinematografica. Ci vorrà ancora molto tempo però prima di poter ammirare sul grande schermo la nuova opera di Ridley Scott, che arriverà in sala a ottobre 2017. Il film è ancora avvolto nel mistero per quanto riguarda trama e personaggi, ma ora scopriamo un nuovo dettaglio: «Sarà molto più spaventoso di Prometheus e vicino alle atmosfere del primo Alien. Quindi è una specie di bella riunione di entrambi i film. Come una palla che inizia a rotolare via, questo film farà rabbrividire gli spettatori al cinema», parola di Michael Fassbender.

Alien: CovenantL’attore, intervistato da Collider, ha infatti parlato della lavorazione del nuovo Alien e del suo rapporto con il regista: «Adoro Ridley. È diventato davvero un buon amico. È così naturale ed unico nel suo genere. Tutti quelli che lavorano con lui in ogni reparto vengono travolti dal suo talento. È un visionario e penso abbia una grandissima padronanza della narrazione. Ha un background artistico, collabora con il reparto costumi, lavora con gli attori in un modo molto preciso ma, al tempo stesso, molto divertente. Ci divertiamo un sacco, ridiamo molto sul set, ed in maniera davvero intelligente. Non ti dice di fare qualcosa esplicitamente, ma ti dà piccoli suggerimenti utili alla performance. In Prometheus, si avvicinò a me e mi disse “Mi immagino David come un maggiordomo” e passò il dito sul tavolo come per controllare se ci fosse la polvere. Questo piccolo suggerimento mi ha aiutato a sviluppare il mio personaggio. Lavoriamo molto bene assieme. Sono molto entusiasta di questo nuovo Alien, così come tutti quelli che ci stanno lavorando».

Nessun Articolo da visualizzare