“The Handmaid’s Tale”, le anticipazioni della seconda stagione nel 2018 su TIMVISION

The Handmaid's Tale

È ufficiale: The Handmaid’s Tale tornerà con la sua seconda stagione ad aprile 2018 in anteprima esclusiva per l’Italia su TIMVISION a meno di 24 ore dalla messa in onda negli USA. La nuova stagione della serie tv targata MGM Television e ispirata all’omonimo romanzo di Margaret Atwood (in italiano Il racconto dell’ancella) sarà incentrata sulla gravidanza di Difred (Elisabeth Moss) e sulla volontà di proteggere il suo bambino dalle terribili atrocità del regime di Gilead, lo Stato totalitario, militarizzato e misogino che ha trasformato le donne in oggetti di proprietà del regime, privandole di qualsiasi diritto. “Gilead è dentro di te”, uno dei motti preferiti di zia Lydia, si manifesterà in tutta la sua potenza in questo secondo capitolo. Difred, le ancelle e tutti i principali protagonisti saranno costretti definitivamente a combattere o soccombere a questa oscura verità.

THE HANDMAID’S TALE — The drama series, based on the award-winning, best-selling novel by Margaret Atwood, is the story of life in the dystopia of Gilead, a totalitarian society in what was formerly part of the United States. Facing environmental disasters and a plunging birthrate, Gilead is ruled by a fundamentalist regime that treats women as property of the state. As one of the few remaining fertile women, Offred (Elisabeth Moss) is a Handmaid in the Commander’s household, one of the caste of women forced into sexual servitude as a last desperate attempt to repopulate a devastated world. In this terrifying society where one wrong word could end her life, Offred navigates between Commanders, their cruel Wives, domestic Marthas, and her fellow Handmaids – where anyone could be a spy for Gilead – all with one goal: to survive and find the daughter that was taken from her. Ofglen (Alexis Bledel), shown. (Photo by: Take Five/Hulu)

The Handmaid’s Tale, che in questa seconda stagione sarà articolata su 13 episodi, è reduce dal trionfo agli Emmy Awards 2017, dove si è aggiudicata il ben 8 riconoscimenti, tra cui spiccano “Miglior serie drammatica” e “Miglior attrice protagonista” per Elisabeth Moss. Nel cast della serie tv firmata dallo showrunner Bruce Miller, premiato con l’Emmy per la “Miglior sceneggiatura per una serie drammatica”, figurano anche Alexis Bledel (“Miglior attrice guest in una serie drammatica”), Ann Dowd (“Miglior attrice non protagonista in una serie drammatica”), Yvonne Strahovski (Dexter, Chuck), Joseph Fiennes (Shakespeare in Love, American Horror Story) e Samira Wiley (Poussey in Orange is the New Black).

Nessun Articolo da visualizzare