TRA MONICELLI E LA COMMEDIA ALL’ITALIANA: IL BUSTO ARSIZIO FILM FESTIVAL DI BUSTO ARSIZIO

Dal 18 al 24 aprile si terrà il B.A. Film Festival di Busto Arsizio dedicato a Mario Monicelli

Mario MonicelliA cento anni dalla sua nascita e a cinque dalla sua morte, la tredicesima edizione del B.A. Film Festival di Busto Arsizio – che si terrà dal 18 al 24 aprile 2015 – sarà dedicato alla memoria del grande Maestro Mario Monicelli e alla Commedia all’Italiana. Infatti, nella rassegna cinematografica diretta da Steve Della Casa e curata dall’associazione B.A. Film Factory, dal comune di Busto Arsizio, e dall’Istituto Cinematografico Antonioni, il fulcro principale sarà proprio l’anteprima della mostra Mario Monicelli e RAP, 100 anni di Cinema, con stampe pittoriche realizzate da RAP e Chiara Rapaccini, in più, la mostra, è arricchita da bellissime foto dai set dei film di Monicelli. Oltre la mostra, il B.A. Film Festival, ricorderà il regista con la proiezione del doc Vicino al Colosseo c’è Monti e con due sue pellicole: Risate di Gioia con la coppia Anna Magnani e Totò e il capolavoro maccheronico L’Armata Brancaleone, interpretato dai grandi Vittorio Gassman e Gian Maria Volontè. Per quanto riguarda la Commedia all’Italiana il pubblico sarà chiamato a scegliere i migliori dialoghi tratti dalle pellicole e, quelli che vinceranno, saranno interpretati dal vivo dagli attori ospiti al B.A. Film Festival.

Maya
Mi chiamo Maya

Il Festival, invece, sarà inaugurato da Sergio Castellitto, che oltre presentare il suo Nessuno si Salva da Solo, da poco uscito in sala, riceverà il Platinum Dino Ceccuzzi all’Eccellenza Cinematografica. La madrina del B.A. Film Festival sarà Valeria Solarino che, tra le altre cose, terrà una masterclass con gli studenti del liceo Classico di Busto Arsizio. Nella sezione Made in Italy del festival due sue pellicole: Mi chiamo Maya di Tommaso Agnese e La Terra dei Santi di Fernando Muraca. Sempre per Made in Italy ci sarà l’anteprima del documentario firmato da Walter Veltroni I Bambini Sanno. Al B.A. Film Festival arriverà anche Giorgio Pasotti con il suo primo film da regista, Io, Arlecchino (co-diretto da Matteo Bini), in uscita il 4 giugno prossimo. Altro nome di spicco quello di Vittorio Sgarbi che presiederà la proiezione di Sgarbistan, docu-film incentrato sulla sua figura.

Spostandoci sulla commedia, al B.A. Film Festival ci sarà il comico Riccardo Rossi con il suo esordio dietro la macchina da presa La Prima Volta di Mia Figlia, che riceverà il premio Made in Italy BAFF 2015 – Miglior Esordio Nel Cinema di Commedia. Altro, interessante, evento speciale del festival sarà lo Stracult, condotto da Marco Giusti, che vedrà protagonisti due icone del cinema degli anni ’60: Pietro Torrisi (Peter Tores – Peter McCoy) e Renato Rossini (Howard Ross). Al B.A. Film Festival, quest’anno, ci sarà anche una novità: il Made in Italy – Anticipazioni: storie dal set, che permetterà al pubblico di incontrare il regista Max Croci, che racconterà le fasi produttive del suo prossimo film Poli Opposti. In vista dell’EXPO 2015 ci sarà spazio anche per la gastronomia, con Ricette di Cinema, un incontro che vedrà sul palco Gianmarco Tognazzi, Laura Delli Colli e Samanta Cornaviera.

Ma non finisce qui perché, oltre il nutrito programma, ci sarà un’imperdibile serata di chiusura con ospiti a sorpresa e, ricordiamo, che tutti gli eventi pomeridiani e serali del B.A. Film Festival saranno assolutamente gratuiti.

Damiano Panattoni

Guarda la gallery del B.A. Film Festival e della mostra Mario Monicelli e RAP, 100 anni di cinema!

 

 

Nessun Articolo da visualizzare