“Blush”, Apple Original Films e Skydance Animation annunciano la realizzazione del corto animato

Una storia personale di guarigione, speranza e amore è il primo cortometraggio nato sotto la bandiera dalla nuova Apple/Skydance

Da Apple Original Films e Skydance Animation arriva “Blush”, il primo cortometraggio a debuttare nell’ambito di un’ampia partnership pluriennale.
“Blush” segue il viaggio e le possibilità di sopravvivenza di un orticoltore-astronauta bloccato su un desolato pianeta nano dopo uno schianto. Con l’arrivo inaspettato di un etereo visitatore, il nostro viaggiatore, un tempo solitario, scopre la gioia di costruire una nuova vita e si rende conto che l’universo gli ha riservato una salvezza sorprendente.
Il cortometraggio d’esordio di Apple/Skydance è scritto e diretto dal regista Emmy Award Joe Mateo (“Prep & Landing”, “Big Hero 6”) e condivide con gli spettatori il suo percorso di guarigione e speranza di essere salvato dall’amore. Mateo ha sviluppato il cortometraggio insieme al team di Skydance Animation e il film è prodotto da Heather Schmidt Feng Yanu (“Toy Story”, la trilogia di “Cars”) e il vincitore dell’Oscar® John Lasseter (“Toy Story”, “Monsters, Inc.”, “Cars”) è il produttore esecutivo dal vincitore. “Blush” si unisce ai film di Apple/Skydance “Luck” e “Spellbound” e alla serie animata “The Search for Wondla”, con altri lungometraggi e serie televisive che verranno annunciati nel corso della durata dell’accordo e segue la recente nomination agli Oscar di Apple come miglior film d’animazione per “Wolfwalkers”, l’ultimo film del regista Tomm Moore due volte candidato all’Oscar e del regista Ross Stewart.
I film e le serie create e prodotte da Skydance Animation saranno presentati in anteprima insieme agli Apple Original Films, incluso il candidato all’Oscar “Greyhound”, “Palmer”, candidato ai Critics Choice Award, il film candidato ai Golden Globe e ai Critics Choice Award “On The Rocks”, il due volte vincitore del Critics Choice Documentary Award e vincitore del Gran Premio della giuria al Sundance Film Festival “Boys State” e il candidato al Critics Choice Documentary Award “Fireball: Visitors from Darker Worlds”.

Nessun Articolo da visualizzare