BOX OFFICE: CONTINUA LA MARCIA TRIONFALE DI “FAST & FURIOUS 7”

Ieri sono usciti sul mercato 11 nuovi film; complessivamente hanno occupato 882 schermi, richiamando in sala 28.837 spettatori, per un incasso totale di 171 mila euro. Sempre ieri nella stessa giornata, Fast & Furious 7 con 591 copie in distribuzione è stato visto da 75.496 spettatori per un incasso di 501 mila euro. Queste cifre e questo raffronto danno il senso di un mercato tutto concentrato su un ristrettissimo numero di film capaci di essere un polo d’attrazione per il pubblico e un numero di uscite del tutto sproporzionato rispetto alle dimensioni del mercato stesso.

Esaurita la premessa, che meriterebbe qualche ulteriore riflessione da parte degli addetti ai lavori, c’è da registrare il proseguo della marcia trionfale di Fast & Furious 7 il cui incasso totale sfiora ormai gli 11,5 milioni di euro e quest’anno solo cinque film, molti dei quali saranno per altro superati dalla saga automobilistica già nei prossimi giorni, erano riusciti a fare meglio. Fra le menzionate undici novità approdate in sala ieri, solo Se Dio vuole e Humandroid, che negli incassi giornalieri si sono piazzati immediatamente alle spalle di Fast & Furious 7, benché a distanza abissale, hanno fatto registrare numeri di una certa rilevanza. La commedia italiana con Giallini e Gassman ha rastrellato 75mila euro con 351 copie e il fantasy americano 51 mila euro con 219 copie. Particolarmente negativo l’esito dell’animazione Ooops! Ho perso l’arca…, che, nonostante le 155 copie in programmazione, ha rastrellato poco più di 6mila euro: troppo forte evidentemente la concorrenza dei numerosi altri film per famiglia in programmazione in queste settimane: Cenerentola, Home- A casa, L’ultimo lupo.

Franco Montini