Crimes of the Future, Viggo Mortensen, Léa Seydoux e Kristen Stewart nel cast

Grandi nomi e prime anticipazioni, prende corpo il nuovo film di David Cronenberg.

Crimes of the Future
Crimes of the Future

Lo avevamo appena presentato, citando lo stesso David Cronenberg, impaziente di tornare a girare in Grecia il suo prossimo Crimes of the Future… e già possiamo parlare del cast. Ricchissimo, come in ogni suo film, e nel quale spiccano i nomi di Léa Seydoux, Kristen Stewart e Viggo Mortensen, alla sua quarta collaborazione con il filmmaker canadese.

David Cronenberg annuncia il suo nuovo film: Crimes Of The Future

Deadline comunica che NEON e Serendipity Point Films hanno dato il via alla prevista produzione estiva in quel di Atene del thriller di fantascienza, che oltre ai tre grandi nomi suddetti annovera nel suo cast anche Scott Speedman, Welket Bungué, Don McKellar e Lihi Kornowski.

Il ritorno alla fantascienza, a oltre venti anni dall’eXistenZ del 1999, si annuncia piuttosto ambizioso quindi. Come implicitamente conferma la promettente dichiarazione dello stesso regista, che avrebbe sentenziato: “Ho degli affari in sospeso con il futuro”.

Quarta collaborazione con Cronenberg anche per il produttore Robert Lantos, che ha paragonato il lavorare con lui all’intraprendere “un viaggio esplorando un terreno dove nessuno è mai giunto prima”. “Ognuna delle nostre collaborazioni è stata un’avventura esilarante, – ha concluso, – e la visione incrollabile di David è ciò di cui parla il vero cinema”. Con loro ci saranno anche la scenografa Carol Spier (Crash, Inseparabili) e il compositore premio Oscar Howard Shore (A History of Violence).

Di seguito la sinossi:

Siamo in un futuro non troppo lontano in cui l’umanità sta imparando ad adattarsi al suo ambiente sintetico. Una evoluzione che ha spinto gli esseri umani oltre il loro stato naturale e a una metamorfosi, alterando la loro composizione biologica. Ma mentre alcuni hanno abbracciato il potenziale illimitato del transumanesimo, altri tentano di controllarlo. In ogni caso, la “Sindrome da evoluzione accelerata” si sta diffondendo rapidamente. Saul Tenser è un apprezzato artista che ha abbracciato tale Sindrome, facendo crescere organi nuovi e inaspettati nel suo corpo. Insieme a Caprice, Tenser ha trasformato la rimozione di questi organi in uno spettacolo dal vivo per i suoi fedeli seguaci. Ma la reazione del governo e di una strana sottocultura costringerà Tenser a riflettere su quale potrebbe essere la sua performance più scioccante.

Nessun Articolo da visualizzare