Elvis, Austin Butler è “il Re” nelle prime immagini del film di Baz Luhrmann

Un breve teaser trailer postato da Luhrmann ci mostra le prime immagini del biopic su Elvis Prestley

Uscirà ufficialmente il 24 giugno 2022 Elvis, il biopic di Elvis Presley diretto da Baz Luhrmann, che torna alla regia a quasi dieci anni da The Great Gatsby. È proprio il regista australiano a twittare il primo teaser del film, nel quale possiamo ammirare Austin Butler (Once Upon A Time In Hollywood, The Dead Don’t Die) nei panni di Elvis Prestley, mentre in sottofondo risuona un’eterea versione di “Suspicious Minds“.

In quello che è stato da lui definito il “lunedì di Elvis”, Luhrmann scrive: “Ho fatto qualcosina per far sapere a voialtri che ci stiamo prendendo cura degli affari il 24 giugno 2022”. Il regista di Moulin Rouge! e Australia ha scritto la sceneggiatura con il collaboratore di lunga data Craig Pearce, insieme a Sam Bromell. Oltre a Butler, il cast vanta grandi star, come Tom Hanks, David Wenham (Il Signore degli Anelli: Le due torri), e Olivia DeJonge (Will, The Visit).

LEGGI ANCHE: Tom Hanks svela il suo nuovo look per il film su Elvis

Luhrmann torna alle sue radici musicali raccontando la vita di Presley, vista attraverso la complicata relazione che il Re del Rock and Roll aveva con il suo enigmatico manager, il colonnello Tom Parker (Tom Hanks). La storia si estende per oltre 20 anni, immergendosi nelle complessità del rapporto tra Presley e Parker, evidenziando la sua ascesa al successo in un’America in continua evoluzione culturale. Al centro del viaggio di Presley ci sarà la persona più significativa e influente della sua vita – Priscilla Presley (DeJonge).

Lo studio aveva originariamente fissato la data di uscita al 3 giugno 2022, in seguito posticipata di oltre due settimane. Da segnalare come Elvis uscirà solo nei cinema e non in modo ibrido. La Warner Brothers sembra dunque volersi allontanare dal suo precedente piano di distribuzione “pandemico”, che vedeva i film uscire simultaneamente in sala e in streaming su HBO Max; una mossa che ha fatto perdere loro Christopher Nolan e il suo prossimo progetto su Robert J. Oppenheimer, passato a Universal.

Nessun Articolo da visualizzare