Los Angeles: cinema riaperti, scoppia l’applauso prima della proiezione

Erano lì per vedere Nomadland: prima del film, appare una scritta.

Anche se attualmente in “zona rossa” (red zone), Los Angeles (e la California del Sud) riapre i cinema, palestre e ristoranti, con ovviamente i protocolli da seguire. Ingressi contingentati, fino a un massimo del 25% della capacità, in sale cinematografiche e ristoranti, con un limite del 10% nelle palestre.

Le luci si sono spente all’interno del cinema dell’AMC Century City ieri. Una manciata di spettatori stava ancora vedendo i trailer di Black Widow dei Marvel Studios.

Erano lì per vedere Nomadland di Fox Searchlight (che ha ottenuto sei nomination agli Oscar). Il cinema prima della proiezione ha inserito una scritta per ricordare agli ospiti gli importanti protocolli anti COVID-19 (compreso indossare la maschera in ogni momento tranne quando si mangia o si beve).

E poi, prima del primo fotogramma, con una grafica brillante composta da lettere in grassetto (e con una voce fuori campo) arriva la scritta “Bentornato al cinema“.

Il pubblico ha risposto facendo quello che di solito fa alla fine (quando un film se lo merita): sono scoppiati in un forte applauso e grida di fomento per il magico momento tanto desiderato in questo ultimo periodo storico.

Uno degli spettatori ha detto poi: “Momento magico, non potete capire come mi sono sentito, l’essere tornato in sala mi sta facendo sentire davvero bene“.

E noi come lui, non vediamo l’ora di tornare.

Nessun Articolo da visualizzare