No Time to Die: Lashana Lynch prenderà il posto di Daniel Craig come nuovo 007

Lashana Lynch entrerà nella storia del franchise di 007 come la prima donna a prendere il posto di James Bond

I rumors erano cominciati a circolare già dallo scorso anno, ma ora è arrivata la conferma ufficiale: Lashana Lynch sarà il nuovo agente 007 in No Time To Die. La notizia è stata confermata in un’intervista a Harper’s Bazaar nella quale l’attrice ha spiegato come il suo personaggio, Nomi, prenderà il posto di James Bond (Daniel Craig) mentre quest’ultimo si trova in esilio.

Nel pezzo viene sottolineato che la Lynch entrerà nella storia come la “prima 007 donna in assoluto”. Attenzione però. Ciò non significa che il suo personaggio sarà il nuovo James Bond nei prossimi film della saga, ma solo che erediterà il titolo in No Time To Die, il 25° film del franchise che già sappiamo si aprirà con Bond in pensione.

L’attrice londinese, 32 anni, nota per la sua partecipazione a Captain Marvel, ha spiegato di aver provato non poca apprensione quando le si è presentata l’occasione di entrare nel franchise di Bond, confidando di aver avuto delle riserve ad accettare. La Lynch temeva infatti che il suo personaggio potesse essere messo in ombra dal protagonista maschile. Parlando con la produttrice Barbara Broccoli e il regista Cary Joji Fukunaga, tuttavia, ha capito che le loro intenzioni si affiancavano alle sue, soprattutto per ciò che riguarda la rappresentazione della comunità nera:

Un personaggio troppo asettico, una donna di ferro? È contro tutto ciò per cui mi batto. Non volevo sprecare un’opportunità, in termini di ciò che Nomi poteva rappresentare. Ho cercato nella sceneggiatura almeno un momento in cui lo spettatore nero avrebbero annuito, disgustato dalla realtà ma lieto di vedere la vita reale rappresentata. In qualsiasi progetto io lavori, indipendentemente dal budget e dal genere, l’esperienza dei Neri che metto in scena dev’essere autentica al 100%.

Quando lo scorso aprile era trapelata la notizia della possibilità di una nuova Bond nera, non proprio tutti avevano reagito bene all’idea. La Lynch stessa si sentì colpita sul personale, arrivando a cancellarsi dai social media e chiudendosi in uno stato meditativo. A tal riguardo, ha dichiarato:

“Io sono una delle tante donne nere – se ci fosse stata un’altra donna nera nel ruolo, ci sarebbe stata la stessa conversazione, avrebbe avuto gli stessi attacchi, gli stessi abusi. Devo solo ricordare a me stessa che la conversazione sta avvenendo e che sono parte di qualcosa che sarà molto, molto rivoluzionario”.

No Time To Die sarà diretto da Cary Joji Fukunaga, con un’uscita nelle sale attesa per il 2 aprile 2021, rinvii permettendo.

Tra i volti nuovi nel film ci saranno Rami Malek, che vestirà i panni del misterioso villain Safin, e Ana de Armas nel ruolo di Paloma, un’agente della CIA. Torneranno invece nei loro vecchi ruoli Lea Seydoux, Christoph Waltz, Jeffrey Wright, Ben Whishaw, Naomie Harris e Ralph Phiennes.