“OUTCAST”: IL MALE SECONDO ROBERT KIRKMAN

I fan di The Walking Dead si segnino questa data: il 6 giugno arriva in Italia Outcast, una nuova serie horror tratta dall’omonimo fumetto di Robert Kirkman. La premiére andrà in onda questa sera su FOX alle 21.00 in prima visione assoluta.

Questa volta però gli zombie non sono al centro della scena perché il vero protagonista è Kyle Barnes, un uomo che cerca di isolarsi dalla società dopo essere stato vittima di possessioni demoniache quando era bambino. L’alter ego di Patrick Fugit, già nel cast di Quasi famosi, ritroverà per caso il reverendo Anderson (a cui presta il volto Philip Glenister), un pastore evangelico che tentò di liberarlo dal demonio. I due colleboreranno per compiere un esorcismo su un ragazzino e sarà solo allora che Kyle scoprirà l’effetto repellente del suo sangue nei confronti del demone.

Inutile dire che le aspettative del pubblico sono altissime: Kirkman è sia l’ideatore che lo showrunner della serie, di cui ha curato anche la sceneggiatura del pilot. La prima stagione è composta da 10 episodi a cui sappiamo già che ne seguiranno degli altri, dato che Outcast è stato rinnovato ancora prima di vedere le reazioni del pubblico, segno evidente che l’emittente americana Cinemax ha molta fiducia nel prodotto. Se però non potete attendere la messa in onda delle puntate, allora correte in edicola dove potrete trovare sia il primo che il secondo volume dei fumetti di Kirkman nell’edizione curata da saldaPress.

Nessun Articolo da visualizzare