Oblivion Song, Jake Gyllenhaal riporta al cinema Robert Kirkman

L'attore produrrà e interpreterà l'adattamento del comic del padre di The Walking Dead.

Oblivion Song
Oblivion Song

A produrlo saranno la New Republic Pictures, che ne ha acquisito i diritti, la Skybound Entertainment di Kirkman e la Nine Stories di Jake Gyllenhaal, che interpreterà l’adattamento cinematografico del fumetto Oblivion Song di Robert Kirkman, sul quale aveva già iniziato a lavorare la Universal tempo fa.

Jake Gyllenhaal e Vanessa Kirby nel thriller di sopravvivenza Suddenly

Un altro evento catastrofico è all’origine della vicenda, creata dall’autore cui dobbiamo anche The Walking Dead – insieme all’artista Lorenzo De Felici nel 2018 – e che inizialmente era ambientata a Filadelfia.

Renfield, Nicholas Hoult sarà la star del Vampire Movie tratto da Kirkman

Qui 300.00 cittadini si perdono improvvisamente in un evento definito Oblivion, ma il governo dopo aver tentato di tutto per recuperarli dopo qualche anno finisce con l’abbandonare tentativi e speranze. Dieci anni dopo, è Nathan Cole (al quale dovrebbe dare volto Jake Gyllenhaal) a impegnarsi quotidianamente per ritrovare gli scomparsi.

The Walking Dead 11, su Disney+ il primo episodio dell’ultima stagione

“Di fronte a un evento catastrofico che altera in modo permanente le nostre vite, cosa sceglieremmo di salvare? Proprio come ha fatto con The Walking Dead e Invincible, in Oblivion Song Kirkman ha creato il potenziale per un franchise profondamente divertente e l’opportunità perfetta per esplorare le grandi questioni con cui stiamo facendo i conti a livello globale”, ha affermato Riva Marker della Nine Stories.

Amy Adams e Jake Gyllenhaal per il libro della scienziata che ispirò Avatar

Ma l’accordo con la New Republic Pictures di Brian Oliver e Bradley Fischer è. solo il primo di un accordo che promette di portarci ulteriori interessanti progetti. Forse non tutti con Gyllenhaal in primo piano, visto che prossimamente lo vedremo in The Guilty di Antoine Fuqua, con Paul Dano e Riley Keough, per Netflix, ma anche nel thriller di Michael Bay Ambulance (prodotto proprio dalla New Republic).

Nessun Articolo da visualizzare