Emmy 2016: Sarah Paulson vince e si rivolge a Marcia Clark, Holland Taylor e Ryan Murphy

Sarah Paulson è stata nominata agli Emmy per cinque volte, senza mai vincere… fino ad ora! L’attrice è infatti tra i vincitori degli Emmy Awards 2016, per la categoria “Miglior attrice protagonista in una miniserie o film. A condurla a questo punto è stata la sua recente interpretazione in The People v. O.J. Simpson: American Crime Story,  dove si è calata nei panni di Marcia Clark. Ed è proprio alla vera Marcia che si è rivolta, essendo la miniserie basata su fatti realmente accaduti. La diretta interessata, d’altra parte, sedeva proprio accanto alla Paulson: la Clark ha presenziato alla notte della premiazione.

Ritirato il premio, Sarah ha detto: “Interpretare qualcuno mentre è ancora vivo è una grande responsabilità. Lei è la madre di due bambini che erano molto giovani ai tempi del processo e non sapevano cosa stesse passando. Continuo a pensarci e spero di non aver ferito Marcia ancora di più. Spero che quello che stiamo facendo non infligga altro dolore”. Ha poi continuato: “Ho scoperto tante cose sulla vera Marcia Clark, non della sua immagine televisiva data dai telegiornali, ma della complicata, intelligente madre dal cuore enorme che si sveglia ogni giorno, mette i piedi sul pavimento e si dedica a sistemare un grandissimo torto. Ho dovuto ammettere che io, insieme al resto del mondo, sono stata superficiale e noncurante nel giudicarla”.  E ha concluso dicendo: “Sono fiera di poter essere qui oggi davanti a tutti e poterti chiedere scusa”.

Un discorso molto toccante, il mea culpa di una donna che ammette di aver mal giudicato qualcuno, solo tramite l’impressione data dalla televisione.

Sarah ha poi deciso di dedicare parte del suo discorso ad altre due persone: la sua compagna di vita Holland Taylor e il produttore Ryan Murphy, con il quale ha collaborato anche per American Horror Story.

Alla prima si è rivolta con un: “Holland Taylor, ti amo. Se mi stai guardando, sappi che ti amo”. Ovviamente la sua fidanzata non poteva che essere sintonizzata sugli Emmy e ha infatti risposto subito tramite Twitter.

Al secondo si è invece rivolta con queste grate parole: “Ryan Patrick Murphy, ti devo tutto. Mi hai cambiato la vita”.

Leggi anche:

– Emmy Awards 2016: Game of Thrones regna insieme ad American Crime Story e Tatiana Maslany (TUTTI I VINCITORI)

– Party pre-Emmy Awards: le foto delle star

Nessun Articolo da visualizzare