BOX OFFICE: “I PINGUINI” DETRONIZZANO “HUNGER GAMES”

I pinguini del Madagascar detronizzano Hunger Games – Il canto della rivolta parte 1 in testa alla classifica del box office del fine settimana appena concluso. In linea con il risultato ottenuto dalle anteprime organizzate nel weekend 20-23 novembre, I pinguini hanno subito mostrato di poter ripetere l’exploit del precedente capitolo della saga che, con oltre 20 milioni di euro, era stato il film di maggior incasso assoluto in Italia nella stagione 2012-13. Con quasi 2,5 milioni di euro rastrellati da giovedi a domenica con 618 copie in programmazione, I pinguini del Madagascar hanno fatto segnare anche la miglior media a schermo con oltre 4mila euro. In netto calo, invece, Hunger Games, che, pur già accreditato di oltre 7 milioni di euro e dunque destinato a diventare il maggior incasso della serie, ha perso quasi la metà degli spettatori rispetto al week end di apertura. Insomma i fan di Katniss si sono precipitati immediatamente ad assistere alle nuove avventure della loro eroina, a conferma che più un titolo è atteso più immediato e breve diventa il suo sfruttamento. Invece regge molto bene il confronto rispetto al fine settimana d’esordio Scusate se esisto!, che da giovedi a domenica ha rastrellato altri 1,4 milioni di euro con una perdita di incassi contenuta al 14%. Così, in soli 11 giorni di programmazione, Scusate se esisto! ha già raggiunto 3,4 milioni. La tenuta della commedia di Riccardo Milani e il proseguimento con alte medie di tenitura di Andiamo a quel paese e de La scuola più bella del mondo, ha frenato la partenza della nuova commedia made in Italy Ogni maledetto Natale, piazzatasi al quarto posto degli incassi del week end con 800mila euro, immediatamente davanti ad un altro film fenomeno, Interstellar, che sta viaggiando verso quota 10 milioni.

Franco Montini