Box office: “It” e “Thor: Ragnarok” dominano gli incassi

Dominio assoluto dei blockbuster americani: nella giornata di ieri giovedì 25 ottobre in testa al box office si sono piazzati It, che, alla seconda settimana di programmazione, ha incassato 393 mila euro, portando il proprio totale in otto giorni a 8,8 milioni e l’esordiente Thor: Ragnarok che ne ha rastrellati 359 mila, dopo i 524 mila di mercoledì 25 ottobre, giorno di uscita. Grazie al risultato dei due film citati, nella giornata di ieri si è superato l’incasso di un milione e si sono raddoppiate le presenze del giovedì rispetto alla media delle ultime settimane.

L’attenzione concentrata su It e Thor ha frenato le performance delle altre novità approdate in sala, che in ogni caso si sono difese con onore. La ragazza nella nebbia, uscito con 320 copie, ha totalizzato 71 mila euro, precedendo Vittoria e Abdul 63 mila euro con due copie in più e Terapia di coppia per amanti, che ne ha rastrellati 55 mila con 285 schermi occupati. In netto calo i film che erano già in programmazione, le cui perdite rispetto all’analoga giornata della settimana scorsa superano il 60%. Appare aver esaurito il proprio potenziale Blade Runner 2049 che ha ottenuto un risultato nettamente inferiore alle attese e si segnala il brusco crollo di Brutti e cattivi nonostante la recente uscita otto giorni fa. La commedia di Gomez è ancora sotto il 400 mila euro. Al contrario fa sensazione il risultato di Loving Vincent, uscito come evento speciale con una programmazione programmata di pochi giorni, che, dopo il brillante successo registrato, è tornato in sala ed ha già totalizzato 1,2 milioni di euro, cifra che appare un miraggio per molte commedie italiane di ambizioni esplicitamente popolari.

 

Nessun Articolo da visualizzare