ELEZIONI USA: ELSA SCENDE IN CAMPO?

Quando il gioco si fa duro, tocca alle principesse Disney scendere in campo? Deve averla pensata così Donald Trump che recentemente ha coinvolto Frozen nella sua campagna elettorale.

Tutto è nato da un controverso tweet che il candidato repubblicano aveva pubblicato online per criticare Hillary Clinton. Il cinguettìo mostrava la First Lady accanto ad una stella di David che riportava la scritta: «La candidata più corrotta di sempre». Inutile dire che la discutibile trovata elettorale ha suscitato molte polemiche. Il tycoon è stato infatti accusato di essere un antisemita. Per riparare al danno Trump ha quindi pensato di diffondere online un nuovo tweet:

Nella foto si vede un libro della celebre fiaba Disney con una stella in copertina. Il miliardario ha attaccato i media per aver frainteso il suo messaggio, sottolineando come la pubblicazione per bambini non sia invece considerata oltraggiosa. Risultato? In Rete si sono scatenati i commenti e le parodie della singolare giustificazione di Trump a cui ha voluto rispondere anche la sua principale avversaria.

Hillary Clinton ha quindi parafrasato il titolo di un brano del cartone animato, Do You Want to Build a Snowman, che è stato trasformato in Do you want to build a strawman, ovvero: «Vuoi costruire un’argomentazione fittizia?». A quanto pare la campagna elettorale sta diventando sempre più infiammata, forse troppo per una regina dei ghiacci come Elsa.