“L’ABBIAMO FATTA GROSSA”: VERDONE E ALBANESE AL VERTICE DEL BOX OFFICE

Con Verdone e Albanese il cinema italiano si riprende il vertice del box office. Nella giornata di ieri, segnata dall’arrivo di cinque novità, il film che ha attirato il maggior numero di spettatori, 40 mila, facendo segnare il maggior incasso, 239 mila euro, è stato L’abbiamo fatta grossa. Tuttavia la partenza del venticinquesimo film diretto e interpretato da Carlo Verdone è stata meno positiva del previsto: L’abbiamo fatta grossa è uscito con 613 copie e la media schermo ottenuta è inferiore a quanto fatto registrare da Revenant-Redivivo, che, alla seconda settimana di programmazione, ha incassato ieri 218 mila euro con 421 copie portando il proprio totale ad oltre 9 milioni di euro. Per media schermo meglio di Verdone ha fatto anche la novità Point Break, che, con 284 copie, ha rastrellato 159 mila euro. Sempre ieri, in quarta posizione con 94 mila euro si è piazzato Joy, che, con 301 copie, ha preceduto Quo vado? che, pur con un numero di copie ormai molto ristretto rispetto all’esordio, attualmente sono 202, ha aggiunto 91 euro al proprio totale schizzato oltre i 63 milioni di euro. Dovrebbe recuperare spettatori e posizioni nel week end l’animazione per l’infanzia Doraemon il film che ieri ha esordito con un incasso di 42 mila euro nonostante i 237 schermi occupati. Un piccolo exploit è stato invece ottenuto da Il labirinto del silenzio, che, rilanciato in concomitanza con la Giornata della Memoria, ieri, con 48 copie, ha incassato 30 mila euro: il 434% in più rispetto al risultato di una settimana fa.

Franco Montini

Nessun Articolo da visualizzare