MILANO DESIGN FILM FESTIVAL: AL VIA QUARTA EDIZIONE

Conto alla rovescia per la quarta edizione di Milano Design Film Festival. Dal 6 al 9 ottobre all’Anteo spazioCinema andrà in scena la kermesse cinematografica milanese dedicata al progetto, cuore pulsante della Fall Design Week promossa dal Comune di Milano. In programma titoli da tutto il mondo, due première mondiali e numerose prime europee e italiane. A inaugurazione delle quattro giornate l’Opening Night Party il 5 ottobre dalle 22.30 alla Triennale di Milano. Music Design a cura di Radio Monte Carlo.

Dalle ore 18 di giovedì 6 ottobre parte la programmazione. Attesissime le pellicole dedicate a Rem Koolhaas (REM di Tomas Koolhaas, 2016) e ai fratelli Campana (The Campana Brothers by Fernando and Humberto di Gabriela Bernd, 2016). Ad Alessandro Mendini un omaggio dovuto: Volevo essere Walt Disney, un racconto della sua poetica raccolto da Francesca Molteni. The Destruction of Memory diretto da Tim Slade e basato sul libro omonimo dello scrittore e giornalista inglese Robert Bevan, affronta invece un tema di scottante attualità: la guerra dichiarata all’architettura. La pellicola che apre con la distruzione di Palmira in Siria evidenzia come il genocidio dell’arte, dei simboli culturali e architettonici sia una precisa volontà politica mirata alla cancellazione della memoria dei popoli. Non mancheranno omaggi ai protagonisti del presente e del passato anche con pellicole italiane, tra i molti Jean Nouvel, Piero Fornasetti, Alvaro Siza, Andrea Branzi, Børge Mogensen, Eero Saarinen e il fashion designer Yohji Yamamoto, che ci guiderà per le strade della sua Tokyo svelandoci l’inizio della sua storia, il rapporto con la madre e con la sua idea di creatività.

Filter. Spazi delle immagini in movimento è il titolo della sezione curata da Davide Giannella dedicata al Cinema d’Artista. I film selezionati, sfruttando i potenziali narrativi e suggestivi del linguaggio filmico, raccontano le diverse scale e dimensioni del progetto attraverso lo sguardo di differenti artisti visivi. I cinque workshop aperti a tutti invece affronteranno le molteplici possibilità dell’audiovisivo nella contemporaneità.I quattro giorni di MDFF saranno anche l’occasione per presentare Milano Design Lab, la piattaforma di e-learning progettata da MDFF insieme a Francesca Molteni di Muse e Michela Marelli di Teatro in-folio. Risultato del Bando Creatività: eventi e luoghi per l’innovazione nella Moda e nel Design di Regione Lombardia e Unioncamere Lombardia vinto nel 2014. Milano Design Lab è un esempio concreto di come si può fare cultura attraverso il digitale.

Tante novità insomma per un festival ricco e interessante. Come partecipare? È possibile acquistare, previa registrazione, gli abbonamenti tramite il sito dell’Anteo spazio Cinema cliccando QUI

Per maggiori informazioni sul programma visita il sito ufficiale del Milano Dsign Film Festival!