Blade Runner 2049, Jared Leto: “Vorrei tornare nei panni di Niander Wallace, magari in un prequel”

In Blade Runner 2049, sequel del cult del 1982 diretto da Ridley Scott, abbiamo visto l’introduzione di tanti nuovi personaggi. Ovviamente però, anche se interessanti, non tutti hanno avuto modo di essere esplorati a dovere.

Tra questi c’è il personaggio di Niander Wallace interpretato da Jared Leto sia nel film che nel relativo corto prequel, 2036: Nexus Dawn. Ed è proprio l’attore a voler tornare nei panni di Wallace, magari con uno spin-off. In una nuova intervista ha difatti spiegato:

“Bene o male accade con ogni personaggio che interpreto, non so se dipenda dall’intensità con cui tendo a scavarli, dal tempo e dalle energie che dedico loro, ma quando ho finito d’interpretarli, finiscono sempre per mancarmi un po’. Dopo tutto il lavoro fatto, pensi che sarebbe bello tornare ad averci a che fare, a esplorarli ancora. Come Niander Wallace di Blade Runner 2049, mi piacerebbe tantissimo vestire ancora i suoi panni in un prequel o qualcosa del genere.”

Niander Wallace, in Blade Runner 2049rappresenta il successore del dottor Tyrell, assassinato da Roy Batty (Rutger Hauer) nel primo film: Wallace è il nuovo produttore d’ingegneria robotica di alto livello.

Nonostante il mondo di Blade Runner sia stato esplorato anche in fumetti e anime, l’idea di un’altra versione live action sul grande schermo non è mai sfumata.

Vi lasciamo qui sotto il corto promozionale uscito prima del film, con Niander Wallace protagonista.

 

Nessun Articolo da visualizzare