Box office: “Atomica bionda” non salva gli incassi

L’arrivo di Atomica bionda, unica novità della settimana non ha rilanciato il mercato estivo. L’action movie con Charlize Theron ha ottenuto un esito inferiore alle attese e, pur conquistando il vertice del box office, nel week end 17-20 agosto ha totalizzato solo 514 mila euro, meno di quanto ottenuto dai campioni di incasso delle due precedenti due settimane: Annabelle 2 e La torre nera. Insomma si conferma la regola che in Italia i film di cassetta con protagoniste donne non riescono a sfondare. Atomica bionda, ovvero la versione femminile di 007, ha funzionato poco, così come aveva funzionato poco il super eroe donna, perché Wonder woman ha ottenuto da una cifra nettamente inferiore, anche percentualmente, rispetto al risultato americano e a quello degli altri paesi europei. Così l’esito complessivo del fine settimana, con 2,1 milioni di incasso e 332 mila presenze, è inferiore al risultato dello scorso week end e dimezzato rispetto all’analogo fine settimana 2016. Alle spalle di Atomica bionda, questa settimana seguono in classifica i già citati La torre nera con 424 mila euro d’incasso, in perdita del 41% rispetto alla scorsa settimana, e Annabelle 2 con 348 mila euro, meno 33% rispetto allo scorso week. Di fatto tutti i film arretrano rispetto al risultato precedente con l’eccezione di Monolith, che, con 110 mila euro, fa segnare una crescita del 33%. La speranza che il prossimo arrivo di Cattivissimo 3 riaccenda il mercato stagnante da mesi.21

 

 

Nessun Articolo da visualizzare

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here