BOX OFFICE USA: “MAN IN THE DARK” VINCE IL LABOR DAY WEEKEND

Il lungo weekend del Labor Day chiude virtualmente l’estate cinematografica americana e conferma il successo del thriller-horror Man in the Dark. Il film di Fede Alvarez ha vinto il suo secondo weekend consecutivo con 19.5 milioni di dollari incassati negli ultimi 4 giorni (54 casalinghi e 63 in tutto il mondo).
Saldo in seconda posizione il cinecomic Suicide Squad (nella top-three da ben 5 settimane) con 12.8 milioni di dollari e 300 casalinghi. Worldwide, invece, ha raggiunto i 675 milioni superando così gli incassi globali de L’uomo d’acciaio.
Incredibile balzo in avanti per Il Drago Invisibile che risale la classifica di tre posizioni (con un incremento del 15 %) e si piazza sul gradino più basso del podio con 8.5 milioni (66 casalinghi e 94 internazionali).

Quarta posizione per Kubo e la Spada Magica che incassa appena 50mila dollari in meno rispetto a Il Drago Invisibile e porta a 36 milioni il proprio totale (41 in tutto il mondo). Al giro di boa della top-ten troviamo l’irriverente Sausage Party con 6.5 milioni e 89 totali (worldwide superati i 100 milioni di dollari). Trafficanti è sesto, con 6 milioni e 36 complessivi (51 con gli incassi internazionali), seguito a ruota da Bad Moms-Mamme cattive con 6 milioni e oltre 100 complessivi. Deludente debutto in ottava posizione per La luce sugli oceani (film attualmente in concorso alla 73a Mostra del Cinema di Venezia) con 5.9 milioni. Il drammatico Hell or High Water è nono (ma con un incremento del 57.7 %) con 5.6 milioni e 15.7 complessivi. Chiude la top-ten l’action Mechanic: Resurrection con 5.5 milioni e 15.6 totali.

Nessun Articolo da visualizzare