“Via col vento” torna su HBO Max, ma con una modifica

Dopo essere stato eliminato dalla piattaforma streaming perché "razzista", il film con Vivien Leight e Clark Gable viene riammesso, ma con un'introduzione...

Via col vento torna nella library di HBO Max. Ma con una modifica. Dopo essere stato bandito dallo streaming perché ritenuto pieno di pregiudizi etnici e razziali, il film verrà corredato di nuovo materiale che servirà a ricontestualizzarlo.

Il film vincitore di 8 Oscar, con protagonisti Vivien Leight e Clark Gable, torna dunque sulla piattaforma, ma con un’introduzione a cura di Jacqueline Stewart, professoressa di cinema all’Università di Chicago e direttrice dell’organizzazione no profit Black Cinema House.

La stessa Stewart ha parlato alla CNN di un “commento” iniziale che permetterà di guardare il film alla luce di una nuova consapevolezza: «Ma è precisamente per via delle correnti e dolorose dimostrazioni di ingiustizia razziale e mancato rispetto per le vite degli afroamericani che Via col vento dovrebbe restare in circolazione e avere la possibilità di essere visto, analizzato e discusso. Via col vento è un testo fondamentale per esaminare le dimostrazioni della supremazia bianca nella cultura popolare». Al momento però non si conoscono altri dettagli.

L’attacco a Via col vento era partito da John Ridley, sceneggiatore di 12 anni schiavo, che aveva scritto un articolo sul New York Times nel quale dichiarava che il film in questione romanzava gli orrori della schiavitù e chiedeva a HBO Max di toglierlo dalla sua programmazione. HBO aveva obbedito spiegando nel dettaglio le motivazioni, che trovate QUI.

Nessun Articolo da visualizzare