Morta Olivia De Havilland, la Melania di “Via col vento”

Era l’ultima superstite del cast del kolossal interpretato anche da Vivien Leigh e Clark Gable. Aveva da poco festeggiato 104 anni.

Dopo Ennio Morricone, ci lascia un’altra grandissima figura del cinema: Olivia De Havilland. All’età di 104 anni, è morta la più longeva star di Hollywood. Una lunghissima filmografia e un ruolo rimasto nella storia del cinema: quello di Melania Hamilton in Via col vento.

Secondo Hollywood Reporter, l’attrice è morta per cause naturali nella sua casa di Parigi, dove viveva da più di 60 anni, come ha annunciato la sua agente Lisa Goldberg. Si è spenta a poche settimane dal suo 104esimo compleanno, festeggiato il 1 luglio.

La brillante carriera
Oltre il ruolo di Melania il Via col vento, il kolossal del 1939 firmato da Victor Fleming, la De Havilland fu Hermia ne “Il sogno di una notte di mezza estate” di Max Reinhardt, recitò al fianco di Errol Flynn in “Capitan Blood“, “La carica dei seicento” e “La leggenda di Robin Hood“, nella parte di Lady Marian. Vinse ben due premi Oscar per ” A ciascuno il suo destino” (1946) e “L’ereditiera” (1949) con Montgomery Clift. Più tardi in “Nessuno resta solo“, esordio di Stanley Kramer con Robert Mitchum e Frank Sinatra, nel grottesco “Piano… piano, dolce Carlotta” di Robert Aldrich con Bette Davis (spodestando Joan Crawford), in “La papessa Giovanna” con Liv Ullmann e in “Airport ’77“.

Nessun Articolo da visualizzare