Hunger Games, le prime date del nuovo capitolo del franchise

La Lionsgate conferma il prequel e dà il via alla produzione

Dopo la luce verde al progetto, si attendeva di sapere quando sarebbe ufficialmente partito per avere la conferma che ci sarebbe effettivamente stato un nuovo capitolo della saga di Hunger Games. Diretto da Francis Lawrence, il prequel del franchise inizierà la propria produzione nella prima metà del 2022, stando ai piani della Lionsgate, che avrebbe già previsto una uscita in sala per la fine del 2023 o l’inizio del 2024.

Hunger Games, il prequel si farà

Come riferito qualche mese fa, la storia sarebbe quella del libro di Suzanne Collins, The Ballad of Songbirds and Snakes, incentrato su un Coriolanus Snow diciottenne, ancora lontano dal diventare il tirannico Presidente di Panem.

Attualmente la fase di pre-produzione “si sta muovendo molto, molto bene”, come confermato dal presidente della Lionsgate Joe Drake, deciso a portare il film al cinema nonostante la pandemia. “C’è un pubblico che vuole tornare al cinema, – sono state le sue parole. – Credo che il mercato tornerà… che ci sarà una piattaforma forte e solida per monetizzare i nostri film”.

Non solo Hunger Games, 7 eroi dei giochi mortali al cinema

In attesa che il casting inizi a rivelare protagonisti e attori coinvolti, sappiamo solo che a produrre saranno Nina Jacobson e Brad Simpson, mentre la sceneggiatura sarà affidata al premio Oscar di Little Miss Sunshine, Michael Arndt.

Di seguito la sinossi di The Ballad of Songbirds and Snakes:

È la mattina del giorno dei decimi Hunger Games annuali. In Campidoglio, il diciottenne Coriolanus Snow si sta preparando per la sua unica possibilità di gloria come mentore. La potente casata di Snow sta attraversando tempi difficili, e il suo destino dipende dalla piccola possibilità che Coriolanus sia in grado di superare in fascino e in astuzia i suoi compagni nel guidare il tributo vincente. Le probabilità sono contro di lui. Gli è stato dato l’umiliante incarico di occuparsi del tributo del Distretto 12, la peggiore di tutti. I loro destini sono intrecciati: ogni scelta che farà Coriolanus potrebbe portare al trionfo o al fallimento. All’interno dell’arena sarà una lotta all’ultimo sangue, mentre all’esterno Coriolanus inizia a provare un sentimento per la sua protetta, apparentemente condannata, e a opporre al suo bisogno di seguire le regole il desiderio di sopravvivere a qualunque costo.

Nessun Articolo da visualizzare