Arrow 5: Oliver Queen sarà tormentato dal suo passato

In realtà questa non è una completa novità: i fan di Arrow sanno bene quanto oscuro, intricato e pericoloso sia il passato di Oliver Queen. Il protagonista della serie, interpretato da Stephen Amell, non riuscirà a liberarsi dai suoi demoni nemmeno nella quinta stagione dello show. A confermarlo è il produttore esecutivo Marc Guggenheim che ha confessato a IGN.com: “Nella quinta stagione dovremo avere a che fare con il passato, con la sua eredità. Oliver è sempre stato un ragazzo che ha provato in qualche modo ad andare avanti, sebbene non sia consapevole di se stesso. Prova sempre ad evolvere. La sua sfida quest’anno è tentare di crescere e voltare pagina pur essendo braccato dal passato, che lo tira indietro”.

In qualche modo Oliver riuscirà a fare i conti con il suo vissuto? Riuscirà a cambiare e a pacificarsi con il passato? Per il momento in merito è stato detto soltanto questo, quindi potrebbe accadere davvero di tutto durante la prossima stagione. Sempre Guggenheim si è poi espresso sulla situazione degli Olicity. Voltate pagina per leggere le sue parole!

Il produttore esecutivo ha così commentato il rapporto tra Ollie e Felicity (Emily Bett Rickards): “Ci sono sempre cinque mesi di distanza tra il season finale e la season premiere. Ogni volta che abbiamo parlato di Oliver e Felicity e dei loro sentimenti ci siamo accorti che anche loro hanno avuto quei cinque mesi per discutere della situazione. Come ogni coppia matura, si saranno già confrontati”. Ma questo cosa implica per la ship e per i fan che la sostengono?

Non resta che aspettare il 3 ottobre, data di ritorno di Arrow, per scoprirlo.

Leggi anche:

Arrow 5: Dolph Lundgren entra nel cast

Crossover tra Supergirl e The Flash: in arrivo un episodio musical!

Supergirl 2: la PRIMA FOTO di Katie McGrath nei panni di Lena Luthor