BOX OFFICE USA: “BATMAN V SUPERMAN” RALLENTA MA RESTA PRIMO ANCHE IN AMERICA

Podio invariato rispetto a 7 giorni fa con Batman v Superman: Dawn of Justice che si conferma come film più visto della settimana anche se rallenta bruscamente rispetto all’esaltante weekend d’esordio. Con 52.3 milioni di $, e un calo che sfiora il 70 %, il cinecomic WB raggiunge i 261 milioni di $ in casa e i 682 worldwide. Tutto dipenderà dalla tenuta delle prossime settimane, ma con ogni probabilità il kolossal di Zack Snyder non supererà gli incassi casalinghi dei “nolaniani” Il Cavaliere Oscuro e Il Cavaliere Oscuro-Il ritorno. In compenso, però, sarà il film di Superman ad aver incassato di più nel territorio nordamericano.

Anche Zootropolis si conferma in seconda posizione con 20 milioni e quasi 276 totali (787 in tutto il mondo). Terzo posto per Il mio grasso grosso matrimonio 2 con 11.1 milioni, 36 casalinghi e 54 globali. Debutto da 8 milioni di $, in quarta posizione, per God’s Not Dead 2, sequel del sorprendente drama che nel 2014 incassò 62 milioni a fronte di una spesa di 2. Tiene bene a metà classifica Miracles from Heaven che incassa altri 7.5 milioni per un totale di 50 (ne è costati 13). The Divergent Series: Allegiant è sesto con 5.7 milioni, 56 totali e 136 in tutto il mondo (numeri non incoraggianti in vista di Ascendant che la Lionsgate ha programmato per l’anno prossimo). Al settimo posto 10 Cloverfield Lane mette in tasca 4.7 milioni (63 casalinghi e 80 worldwide). La new entry Meet the Black, film-parodia de La notte del giudizio, apre in ottava posizione con 4 milioni di $ e la terza miglior media per sala della top-ten (4mila $). Grazie ad una distribuzione più ampia in oltre 1000 sale, Eye in the Sky, il nuovo film di Gavin Hood, alla quarta settimana di programmazione entra in top-ten alla posizione numero 9 con 4 milioni di $ e 6.1 totali. Decima posizione per Deadpool con 3.5 milioni (355 casalinghi e 754 complessivi).

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare