“STRANGE MAGIC”, IL PRIMO FILM ANIMATO DELLA LUCASFILM

Con la vendita di Lucasfilm a Disney, George Lucas sembrava definitivamente uscito di scena. Invece eccolo tornare a sorpresa come ispiratore di Strange Magic, il primo cartoon digitale per il cinema realizzato dal dipartimento di animazione della sua ex azienda, insieme ai creatori di effetti visivi di Industrial Light & Magic e la cui uscita americana è prevista a gennaio. Lucasfilm Animation, fino ad ora, aveva prodotto solo la serie tv Star Wars: The Clone Wars, vincitrice di due Emmy Awards. La storia di Strange Magic scritta da Lucas, sceneggiata a più mani anche con l’aiuto di Brenda Chapman (già autrice di Brave, fatta fuori dalla Pixar e poi richiamata ad hoc dalla presidente di Lucasfilm Kathleen Kennedy) racconta di un gruppo di fate, elfi, folletti in lotta per mettere le mani su una potentissima pozione. E il film è un musical ispirato a Sogno di una notte di mezza estate di William Shakespeare, per cui Marius De Vrius, già al lavoro su Moulin Rouge, ha selezionato una serie di canzoni popolari degli ultimi 60 anni che fungeranno da dialoghi cantati, proprio come accadeva nel film di Baz Luhrmann. Curiosamente a dirigere il film è Gary Rydstrom, ingegnere del suono al lavoro su Star Wars VII – Il risveglio della forza e vincitore dell’Oscar per gli effetti sonori di Terminator 2, Jurassic Park, Titanic e Salvate il soldato Ryan.

Marco Consoli

Nessun Articolo da visualizzare