BOX OFFICE USA: ESORDIO VINCENTE PER “JASON BOURNE”

L’ultimo weekend di luglio ha sancito il ritorno in grande spolvero dell’ex agente smemorato della Cia Jason Bourne. Il comeback del protagonista Matt Damon e del regista Paul Greengrass ha permesso al quinto film della serie, Jason Bourne, di esordire e vincere il weekend con 60 milioni di dollari (110 totali). Solo The Bourne Ultimatum del 2007 aveva fatto meglio con 69 milioni, mentre lo spin-off/reboot The Bourne Legacy (senza Damon e Greengrass) aveva, nel 2011, debuttato con 38 milioni di dollari. Fiato corto per Star Trek Beyond che scivola in seconda posizione (con un calo del 59.5%) e incassa 24 milioni di dollari. Il totale casalingo ammonta a 105 milioni, mentre worldwide è a 160.

Convincente debutto al terzo posto per la comedy Rated R Bad Moms. Le scatenate mamme guidate da Mila Kunis hanno portato nelle casse della STX Entertainment 23.4 milioni di $ (quasi 25 totali). Scende dal podio, dopo 4 settimane consecutive, Pets-Vita da animali con 18.2 milioni e 296 casalinghi (quasi 400 in tutto il mondo). Metà classifica per l’horror low budget Lights Out-Terrore nel Buio con 10.8 milioni e 42.8 totali. Con gli incassi internazionali, la pellicola di David F. Sandberg (già confermato alla regia anche per il sequel) raggiunge i 63.6 milioni di dollari. Occupa la sesta posizione L’Era Glaciale: In Rotta di Collisione con 10.5 milioni e 42 casalinghi. A risollevare il morale della Fox, però, ci pensano gli incassi internazionali (253 milioni).

Settimo posto per Ghostbusters che incassa quasi 10 milioni e si porta a 106 milioni (158 complessivi). Non male l’esordio del tecno-thriller a basso budget (è costato 15 milioni) Nerve che, dall’ottava posizione, porta a casa 9 milioni in tre giorni (15 in cinque). Nona piazza per Alla Ricerca di Dory con 4.2 milioni (469 in casa e 830 in tutto il mondo). Chiude la classifica The Legend of Tarzan con 2.4 milioni e 121 complessivi (309 worldwide).

Da segnalare, infine, l’ottimo traguardo raggiunto da Now You See Me 2 (che ha superato i 300 milioni di dollari in tutto il mondo) e gli incassi stellari fatti registrare dal film d’animazione, distribuito eccezionalmente anche in 1325 sale statunitensi nei giorni 25 e 26 luglio, Batman: The Killing Joke. Il cartoon della WB Animation/DC Comics ha raccolto infatti oltre 3 milioni di dollari.

Nessun Articolo da visualizzare