Box office: Red Sparrow vince sul maltempo

La pioggia fa crescere gli incassi al cinema, ma le condizioni metereologiche eccessivamente avverse frenano il consumo di film in sala. E’ quanto accaduto nella giornata di giovedì 1 marzo, che ha fatto segnare un brusco decremento di presenze e incassi rispetto alla scorsa settimana. Oltre un milione di euro totalizzati complessivamente giovedì 22 febbraio, meno di 700 mila euro nella giornata di ieri.

In ogni caso in testa al box office con una cifra superiore ai 100 mila euro, 103 mila per la precisione, c’è una novità: Red Sparrow, che, lanciato su 324 schermi, ha scalzato dal primo posto A casa tutti bene, ieri 67 mila euro e un totale che ha raggiunto i 7 milioni, terzo incasso assoluto della stagione per ciò che riguarda la produzione nazionale. Scorrendo la classifica, subito dopo si piazzano, facendo registrare un ottimo andamento, due film d’autore: Il filo nascosto e La forma dell’acqua, i cui incassi complessivi sono arrivati rispettivamente a 1,4 e 3,8 milioni di euro. Solo al quinto posto la novità italiana Puoi baciare lo sposo, che ha esordito incassando 57 mila euro con 319 copie, si tratta di una media schermo decisamente deludente. Nel rapporto incassi/copie, molto meglio Lady Bird che ha esordito totalizzando 50 mila euro con 169 copie. Deludono anche le partenze di Due gran figli di… 19 euro con 167 copie e ancora più di Quello che non so di lei 18 mila euro con 187 schermi occupati. Al contrario da segnalare la sorpresa de La terra buona, film indipendente lanciato con 6 copie concentrate in Piemonte, il film è stato girato in quella regione, che ha sfiorato i 5 mila euro.

Nessun Articolo da visualizzare