Il Signore degli Anelli, Elijah Wood: “uno degli orchi era Harvey Weinstein”

La maschera delle crudeli e spietate creature ispirata al produttore condannato

Il Signore degli Anelli

Per molti fan de Il Signore degli Anelli sarebbe stato un sogno potersi vantare di aver partecipato in qualche forma alla trilogia di Peter Jackson, figurarsi dell’onore di aver ispirato uno dei personaggi più importanti nella saga. Eppure forse Harvey Weinstein non sarà tanto felice di sapere che una delle più crudeli e spietate creature viste sullo schermo fosse stata realizzata pensando a lui.

She Said, il film sul caso Harvey Weinstein arruola Patricia Clarkson

A confessarlo è lo storico interprete del giovane Frodo, Elijah Wood ospite del popolare podcast Armchair Expert del lunedì. Durante una lunga conversazione con il conduttore Dax Shepard si è parlato della vita dell’attore, e inevitabilmente della sua esperienza in the Lord of the Rings, compresa la divertente scoperta cui accennavamo:

“È divertente, se ne è parlato di recente perché Dom [Monaghan] e Bill [Boyd] hanno un podcast, The Friendship Onion, e stavano parlando con Sean Astin del suo primo ricordo di quando era arrivato in Nuova Zelanda. Aveva visto le maschere da orco e una delle maschere degli orchi – lo ricordo vividamente – era stata progettata per assomigliare ad Harvey Weinstein come una specie di vaff*****o”.

Il Signore degli Anelli, chiesero a Peter Jackson di far morire un hobbit

“Penso che sia giusto parlarne ora”, ha chiosato Wood ridendo insieme agli altri degli esiti giudiziari della vicenda del produttore al centro dell’incredibile scandalo che ha dato inizio al movimento #MeToo.

Nessun Articolo da visualizzare