Catherine Zeta-Jones si unisce al cast della nuova serie di Ryan Murphy

Appena chiusasi la quinta stagione di American Horror Story, il suo istrionico creatore Ryan Murphy aveva deciso di eclissarsi dai social media nell’intenzione di alimentare un’attesa ancor più sofferta tra i fan a proposito del tema della nuova stagione. Così è stato sino a ieri, quando il regista e produttore è improvvisamente ricomparso con un tweet, incapace forse di contenere l’eccitazione sapendo che nel cast della sua prossima serie antologica, Feud, in uscita nel 2017, si è appena unita anche quella bellezza senza tempo che è Catherine Zeta-Jones.

La Jones darà il volto a Olivia de Havilland, l’attrice premio Oscar che in Via col vento interpretava la timorosa Melania, inconsapevole rivale in amore di Rossella O’Hara.

Per chi non conoscesse nulla del nuovo progetto di Murphy, Feud sarà una miniserie antologica che andrà in onda nel 2017 sul network americano FX, lo stesso che già distribuisce American Horror Story e American Crime Story. Lo show metterà in scena il celebre rapporto conflittuale tra le attrici di Che fine ha fatto Baby Jane?, classico del ‘62 diretto da Robert Aldrich e con protagoniste le iconiche Joan Crawford e Bette Davis.


Queste ultime saranno rispettivamente interpretate da Jessica Lange e Susan Sarandon, che insieme a Muprhy rivestono anche il ruolo di produttrici dello show.

Calandosi nei panni di Olivia de Havilland, è certo che alla Zeta-Jones spetterà una parte di primo piano, giacché l’attrice di Via col vento (oggi centenaria!) fu grande amica di Bette Davis. Sul set si uniranno anche Alfred Molina, Stanley Tucci e Judy Davis, e per quello che si preannuncia un cast a dir poco stellare, vien da sé comprendere l’entusiasmo e l’eccitazione di Ryan Murphy, che in questi mesi lo ha approntato: chiunque si sarebbe riaffacciato anche dal più remoto isolamento per gridarlo al mondo!

Nessun Articolo da visualizzare