Non solo PLL: Troian Bellisario nel film di Showtime “Sister Cities”

Per Troian Bellisario è tempo di lavar di dosso il sangue della ferita riscontrata dalla nostra affezionata Spencer nel mid-season finale della settima ed ultima stagione di Pretty Little Liars, e vestire di volata i lindi panni di Baltimore, una di quattro splendide sorelle che portano nomi di altrettante città americane, e che a seguito del presunto suicidio della madre saranno costrette a riunirsi facendo tutte insieme i conti con le conseguenze della disgrazia.

La pellicola di cui stiamo parlando è Sister Cities, un tv-movie diretto da Sean Hanish e previsto per questa sera alle 20 (ora locale) sull’emittente via cavo Showtime. Per la Bellisario si tratta dell’ennesimo progetto indipendente, del quale ha orgogliosamente parlato molto sui social e che la vide lasciare temporaneamente il set di Pretty Little Liars nel 2015 (essendo costretta perciò a portare una parrucca nelle poche scene girate nella stagione estiva!) per raggiungere le colleghe Stana Katic (Castle) che vedremo nel ruolo di Carolina, Michelle Trachtenberg (Gossip Girl) in quello di Dallas, e Jess Weixler (The Good Wife) che interpreterà invece Austin.

Il lungometraggio avrà toni drammatici, e per certi versi potrebbe non discostarsi molto dallo stile di Pretty Little Liars, giacché anche nel caso di Sister Cities assisteremo ad un piccolo gruppo di ragazze che si riuniranno dopo la perdita di una persona a loro cara. Per i fan di Troian, insomma, potrebbe trattarsi di un bel modo per non dimenticare l’attrice durante la lunga e interminabile attesa da qui all’aprile 2017, quando è previsto il ritorno di Spencer e le altre liars su Freeform.

Tra gli aneddoti legati ai dietro le quinte delle registrazioni della pellicola, il più singolare è stato sicuramente quando proprio a pochi giorni dall’inizio delle riprese, i lavori sul set si dovettero improvvisamente interrompere poiché sul suolo sul quale si girava fu rinvenuta una granata inesplosa. Chiedo preventivamente scusa per la pessima battuta, ma chissà che quella circostanza non sia di buon auspicio per il film, che magari sarà davvero una bomba.

Se l’articolo ti è piaciuto, leggi anche:

Il cast di PLL augura buon compleanno a Ian Harding

PLL: il padre di Charlotte DiLaurentis non è poi così incerto!

PLL: in che modo Spencer è figlia di Mary Drake

PLL: ultimi giorni in Italia e la Villa da sogno

Nessun Articolo da visualizzare