Only Murders In The Building continua, al via la seconda stagione

Hulu conferma il Comedy Noir con Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez.

Only Murders In The Building

Attualmente in corso su Disney+, le avventure da detective amatoriali di Steve Martin, Martin Short e Selena Gomez continueranno anche in una seconda stagione. Questa la gradita conseguenza della decisione di Hulu di confermare la produzione di Only Murders In The Building che vede l’anomalo trio alle prese con la risoluzione di crimini e alla produzione di podcast per appassionati giallisti.

Una decisione che viene dopo l’affermazione del Comedy Noir come commedia Hulu Original più vista nel giorno della sua premiere, e la più vista di sempre tra tutti i titoli SVOD della piattaforma.

Steve Martin e Martin Short nel trailer di Only Murders in the Building

Non poco per la serie creata e scritta da Steve Martin e John Hoffman sulla base di un’idea di Martin, prodotta da 20th Television – ed ‘esecutivamente’ da Martin, Short, Gomez, Hoffman, Jamie Babbitt, Dan Fogelman (This Is Us) e Jess Rosenthal – e interpretata anche da Amy Ryan, Aaron Dominguez, Nathan Lane e Tina Fey.

“Tutti, nel nostro fantastico “Condominio”, hanno lavorato con tanto amore e competenza in un periodo particolare – e con un incredibile supporto da parte di Disney, Hulu e 20th TV – per creare una prima stagione che potesse essere all’altezza del nostro leggendario cast, della nostra amata New York City, e per realizzare una serie che parlasse di legami. Sapere di essere riusciti a entrare in sintonia con il pubblico e di aver già colpito nel segno a tal punto da avere la possibilità di continuare e di portare avanti questa combinazione di mistero, commedia ed empatia, è una cosa troppo emozionante per essere descritta a parole. Quindi ora non dirò altro, solo un enorme grazie a tutti e ovviamente non vedo l’ora di continuare”, ha dichiarato John Hoffman, co-creator ed executive producer.

Dan Fogelman ha aggiunto: “Se avessi detto al me quindicenne che avrei fatto Zoom più volte questa settimana con Steve Martin e Martin Short per celebrare il lancio del nostro sho, avrei chiesto ‘Cos’è Zoom?’. Ma tutto questo è ancora incredibilmente emozionante. Sono così orgoglioso di tutte le persone coinvolte e grato a Dana, Craig e Karey e ai nostri fantastici partner di Disney, 20th e Hulu”.

Nessun Articolo da visualizzare