Kristen Stewart, 8 film che hanno segnato la sua carriera

Ripercorriamo alcune delle interpretazioni più significative della sua variegata carriera, che l'ha vista passare da baby attrice prodigio, a idolo teen, fino ai Festival cinematografici più importanti.

Kristen Stewart compie oggi 31 anni, 20 dei quali passati sui set cinematografici. Nata a Los Angeles nel 1990, Kristen cresce in una famiglia che ben conosce le dinamiche dello show business: padre produttore televisivo del canale Fox e madre sceneggiatrice, la aiutano fin da piccola a coltivare la passione per la recitazione.

Una passione accresciuta dal talento innato che Kristen dimostra di avere fin da subito, quando nel 2001 viene scritturata nel film “La sicurezza degli oggetti” dove recita al fianco di attori del calibro di Glenn Close e Dermot Mulroney.

Ma sarà l’anno successivo che l’enfant prodige Kristen dimostra a tutti il suo talento, apparendo al fianco di Jodie Foster in Panic Room. E proprio dal thriller di David Fincher parte la nostra classifica delle 8 interpretazioni più significative messe a segno da Kristen Stewart.

1 – PANIC ROOM (2002)

Kristen Stewart e Jodie Foster interpretano mamma e figlia che si trasferiscono da sole in una nuova casa a New York. Durante la prima notte di permanenza però, tre sconosciuti (tra cui anche un giovanissimo Jared Leto) fanno irruzione per cercare una grossa somma di denaro che il precedente proprietario avrebbe nascosto in una cassaforte. Per difendersi dall’intrusione, mamma e figlia si rinchiudono nella panic room e da lì comincerà un vero e proprio incubo.
Il film di Fincher riceve critiche positive e Kristen Stewart, all’epoca dodicenne, viene nominata al premio Young Artist Awards.

Nessun Articolo da visualizzare