Le comiche finali: il video inedito della prima regia di Roberto Benigni

Nel filmato dell’Archivio storico Luce un giovanissimo prossimo Leone d’Oro alla Carriera

Roberto Benigni
Roberto Benigni

Dal tesoro di immagini dell’Archivio storico Luce, composto da oltre 70.000 video d’archivio dagli anni ’10 a oggi, abbiamo la possibilità di mostrarvi un filmato inedito del dietro le quinte della prima regia di Roberto Benigni, risalente al 1982. Un anno prima del suo Tu mi turbi, vediamo il comico di Manciano alle prese con il set notturno di Le comiche finali, una serie di sketch da proiettare nei cinema “a fine film, o forse prima. Secondo a come mettono la pellicola”.

«Robertooo!»: 22 anni fa “La Vita è Bella” di Roberto Benigni vinceva tre Oscar

Mezzanotte, Roma, è su Ponte Sant’Angelo che il nostro Premio Oscar cammina circondato da collaboratori e giornalisti raccontando delle sue telefonate a Fellini e Antonioni. E regalando dettagli del progetto rimasto incompiuto, che avrebbe dovuto mostrarcelo nei panni di Napoleone, Ronald Reagan o del “Capo dei terroristi”. Purtroppo la produzione ne interruppe la realizzazione, nonostante fossero state filmate diverse scene e il produttore stesso fosse quell’Ettore Rosbock che lo avrebbe poi sostenuto in Tu mi turbi e Non ci resta che piangere.

Le comiche finali: La prima regia (inedita) di Roberto Benigni

Il dietro le quinte delle riprese ci arriva attraverso “Tuttospettacolo: Il Cinema al Cinema” un cinegiornale di attualità cinematografica che passava sugli schermi dei cinema prima dell’inizio del film. Il filmato fa parte del Fondo Mario Canale, ora parte del’Archivio storico di Istituto Luce Cinecittà. “Tuttospettacolo era prodotto dalla Tisa Cinematografica, un’associazione tra Gaumont Italia, rappresentata da Sandro Silvestri, e il produttore Claudio Mancini,” ricorda Mario Canale. “Io avevo ideato il ‘format’ del cinegiornale insieme a Dario Fiori. Per problemi con gli esercenti ne uscirono solo quattro numeri.”

Roberto Benigni riceverà il Leone d’oro alla carriera della 78. Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia

Dopo l’annuncio dell’attribuzione del Leone d’Oro alla Carriera a Roberto Benigni sui social abbiamo assistito a una incredibile salva di critiche nei confronti dell’attore toscano. Incredibile. Speriamo che questa chicca arrivata dall’Archivio storico Luce possa riconciliare i tanti haters e consolare quanti non hanno mai smesso di amarlo.

Nessun Articolo da visualizzare