Milano Film Festival – back to reality! 8 – 10 ottobre 2021

La competizione ha in cartellone quattro film in anteprima italiana e venti cortometraggi

Sarà un’edizione lampo quella del Milano Film Festival 2021 che si terrà dall’8 al 10 ottobre. «Il titolo di questa edizione è “back to reality” ma si potrebbe leggere anche “back to the normality” – ha detto l’assessore Filippo Del Corno – una piccola edizione del festival che coincide con la Milano Movie Week giunta alla quarta edizione». «Una rassegna brevissima ma molto intensa che dura solo tre giorni – ha detto il direttore artistico Alessandro Berettaun tempo piccolo ma necessario per prepararsi alla prossima edizione che sarà più lunga e con il consueto ampio programma di film e cortometraggi. Da notare che i film in concorso quest’anno sono tutti diretti da donne».

La competizione ha in cartellone quattro film in anteprima italiana e venti cortometraggi. I lungometraggi in concorso sono diretti da giovani registe: Medusa di Anita Rocha de Silveira dedicato alle contraddizioni del Brasile di Bolsonaro, Dark Blossom di Frigge Fri racconta i gothic boy della Danimarca, Roaring 20’s di Elisabeth Vogler è un lungo piano sequenza girato a Parigi e Actual People di Kit Zauhar che è stato in concorso anche a Locarno. I cortometraggi saranno divisi in tre sezioni, una delle quali dedicata solo al cinema d’animazione. In programma sono confermati L’incanto di Chiara Caterina, L’ultimo spegne la luce di Tommaso Santambrogio, Neon Phantom, del brasiliano Leonardo Martinelli premiato a Locarno. La giuria è composta da Ilaria Feole, Lorenza Gentile ed Enrico Maisto. 

Le sedi principali del Festival sono tre tutte nella zona di Porta Venezia a Milano. C’è un’arena allestita nel Giardini Pubblici Indro Montanelli e due sale al coperto, quella dell’Arcobaleno Film Center di viale Tunisia e la sala della cineteca Milano MEET che è stata chiusa per due anni e riapre proprio per il festival. Fuori concorso sono in programma anche France di Bruno Durmont, il lungo Milano. Capodanno 2005-2006 di Francesco Ballo e il surreale Land of Warm Waters girato in super 8 dai fratelli Igor e Ivan Buharov che saranno presenti alla proiezione. Un omaggio è riservato a Bertrand Mandico del quale saranno proiettati After Blue, Les Garçons sauvages e tre cortometraggi racchiusi in Harmona.  

Il Milano Film Festival coincide in parte con la Milano Movie Week programmata dal 4 al 10 ottobre. Una settimana che sarà dedicata al cinema e all’audiovisivo e che coinvolge scuole, associazioni, case di produzione ed esercenti. Diffusa in tutta la città la Movie Week comprende due mostre, una dedicata a Marcello Mastroianni e un’altra a Ennio Morricone e una serie di proiezioni in vari cinema di tutti i quartieri.

CLICCA QUA PER LEGGERE IL PROGRAMMA COMPLETO

Nessun Articolo da visualizzare