Nuovi nemici e vecchi schemi per The Flash 3: le ultime anticipazioni

Se pensavate che la terza stagione di The Flash sarebbe stata riducibile nella classica frase “Flash si scontra e sconfigge un altro cattivo”, avete fatto male i vostri conti.

Dalle ultime dichiarazioni del produttore esecutivo della serie Aaron Helbing, pare proprio che ci saranno diversi cambiamenti nella terza stagione, primo tra tutti, il numero dei villain: come vi avevamo già annunciato in occasione del Comic Con, questa terza stagione di The Flash vedrà l’arrivo di ben più di un cattivo. Il primo sarà Mirror Master, supervillain ricorrente nelle serie fumettistiche di Flash, abile nell’uso degli ologrammi e dell’ipnotismo, oltre che di altri metapoteri. Il secondo sarà Doctor Alchemy, che sarà doppiato da Tobin Bell, famoso per aver prestato la sua voce a Jigsaw della serie di film horror Saw – L’enigmista. Il terzo, invece, sarà Savitar, il cosiddetto “dio della velocità”, un velocista molto diverso dagli altri, con metapoteri ben più forti e insoliti rispetto altri velocisti.

Helbing si è pronunciato proprio riguardo ciò che caratterizzerà la nuova stagione rispetto alla seconda e alle sue vicende con Zoom.

La terza stagione riguarderà una sorta di guerra psicologica“, ha detto Helbing. “Tutto, riguardo Savitar, sarà ben diverso da Zoom o da Reverse-Flash. Non posso essere più specifico ma sarà diverso“. 

Dobbiamo ricordare, infatti, che anche Eobard Thawne sarà presente nella terza stagione di The Flash, a causa di Flashpoint: solo lui e Barry, infatti, sapranno che cosa è accaduto mentre tutti gli altri non ne saranno al corrente.

Oltre a Savitar, abbiamo già menzionato che Barry dovrà vedersela anche con il Doctor Alchemy.

Stiamo cercando di far scontrare tra loro i poteri che entrambi possiedono. Non è solo qualcosa del tipo ‘Oh, devo raggiungere questo tizio e sconfiggerlo’, ma qualcosa come ‘Caspita, ora c’è quest’altro tizio, Dr. Alchemy’, che ha questi poteri di trasmutazione grazie alla Pietra Filosofale. Si inizia a capire cosa fa con questa roba e come i due coesistono“, ha spiegato Helbing, sottolineando quanto, in questa stagione, Barry non avrà un attimo di pace contro i suoi nemici.

Nonostante tutte queste “oscure presenze”, la terza stagione di The Flash subirà un ritorno ai toni meno gravi della prima serie.

Gli ultimi cinque o sei episodi della stagione erano piuttosto cupi“, ha detto il produttore. “Zoom, in generale, era cupo. E probabilmente lo è risultato più di quanto avevamo anticipato. Quindi stiamo facendo consapevolmente uno sforzo per tornare più verso i toni della prima stagione“.

The Flash torna il 4 ottobre sul canale The CW!