X-MEN: GIORNI DI UN FUTURO PASSATO

In sala dal 22 maggio

X-Men: Days of Future Past Usa, 2014 Regia Bryan Singer Interpreti Hugh Jackman, James McAvoy, Michael Fassbender, Jennifer Lawrence, Halle Berry, Nicholas Hoult, Anna Paquin, Ellen Page, Peter Dinklage, Ian McKellen, Patrick Stewart, Evan Peters Sceneggiatura Simon Kinberg Produzione Simon Kinberg, Hutch Parker, Lauren Shuler Donner, Bryan Singer Distribuzione Fox Durata 2h e 11′ www. xmenilfilm.it

IL FATTO — Per evitare che nel futuro i Mutanti siano praticamente condannati all’estinzione dalla caccia spietata di giganteschi robot chiamati Sentinelle, la coscienza di Wolverine viene spedita indietro nel tempo dentro il suo corpo del 1973. Deve fermare Mystique prima che uccida Bolivar Trask, il costruttore delle Sentinelle, l’evento che convinse il presidente Nixon ad adottare quel programma contro i Mutanti. Ma come sa bene ogni conoscitore dei paradossi della macchina del tempo, è più facile a dirsi che a farsi.
L’OPINIONE —   La storia a fumetti, scritta nel 1981 da Chris Claremont e disegnata da John Byrne, è uno degli episodi più famosi degli X-Men, perfetta per proseguire il reboot della serie già iniziato con X-Men: L’inizio (2011). Irresistibili i colloqui di Wolverine con Magneto e col Professor X per convincerli che lui è stato incaricato proprio da loro nel futuro a svolgere quella missione. Con un budget di 250 milioni di dollari e ben 20 Mutanti è «il più  grande cinecomic di tutti i tempi », almeno fino al 27 maggio 2016 quando uscirà  X-Men: Apocalypse, che diventerà il vero sequel di X-Men: L’inizio, sarà ambientato nel 1980 e ci sarà anche Channing Tatum come Gambit.  
Qualcuno ha paragonato il film a una grande sinfonia: ritmo ed effetti speciali secondo il mantra di Bryan Singer «azione più emozione senza dimenticare la recitazione ». Evan Peters nei panni di Pietro Maximoff/Quicksilver cattura attenzione e risate.  Il personaggio apparirà anche in Avengers: Age of Ultron, intrepretato, però, da Aaron Taylor-Johnson. E già si sussurra di un eventuale spin off per Jennifer Lawrence/Mystique.
SE VIÂ È PIACIUTO GUARDATE ANCHE… Il consiglio è di ripassare prima alcuni dei precedenti quattro X-Men, e volendo anche due Wolverine, per rinfrescare la familiarità con i Mutanti, la loro storia e le loro abilità. — Marco Giovannini

Nella foto in apertura: Hugh Jackman (45 anni).

Nessun Articolo da visualizzare