BRYAN CRANSTON E AARON PAUL: LA REUNION DA JIMMY KIMMEL

Jimmy Kimmel ha colpito ancora. Il comico americano ha deciso di festeggiare a modo suo il 60esimo compleanno di Bryan Cranston. Ma una torta e qualche regalo non sarebbero stati sufficienti e quindi gli autori del Jimmy Kimmel Live hanno ideato una strepitosa parodia del reality My Super Sweet 16. L’ex Walter White quindi si è divertito a prendersi un po’ in giro, trasformandosi in un hipster viziato e bamboccione con un unico obiettivo: essere il protagonista di un party indimenticabile. Ad aiutarlo nell’impresa non poteva mancare un consulente d’immagine d’eccezione interpretato da Bob Odenkirk, volto simbolo di Better Call Saul. Ma tutti i piani del povero Cranston però hanno rischiato di andare in fumo a causa di un ospite inatteso: Aaron Paul, che ha “osato” presentarsi all’evento con lo stesso look del festeggiato. Come avrete capito, il compleanno di Bryan è diventato l’occasione per organizzare una divertente ed eccentrica reunion dei protagonisti di Breaking Bad. Ed infatti il video è ricco di easter eggs, qui e là si vedono: il mitico cappello di Heisenberg; l’orsacchiotto rosa della seconda stagione della serie; il faccione di Gustavo Fring piazzato su una scatola di cibo e un dipinto che raffigura Walter White con le iconiche mutande bianche. Solo se siete dei veri fan dello show di Vince Gilligan, riuscirete a scovarli tutti!