CARTOONS ON THE BAY: TUTTI I PREMI

L’Europa sale sul podio di Cartoons on the Bay che a Venezia premia anche tre serie italiane, due delle quali coprodotte da Rai Fiction

DI ALESSANDRA DE LUCA

Nefertina sul Nilo di Maurizio Forestieri è il miglior pilota di serie di Cartoons on the Bay, “per l’ambientazione suggestiva nell’antico Egitto, la scoperta di un mondo che i bambini possono condividere con gli adulti e il ruolo di protagonista di una bambina che vuole diventare la prima donna scriba, mestiere riservato agli uomini”. La serie, tratta dai libri All’ombra delle piramidi di Luisa Mattia e Janna Carioli, illustrati da Barbara Bongini (edizioni Lapis), segue infatti le avventure della giovane protagonista, del suo amico Piramses e del gatto Micerina.

Regal Academy, la nuova serie Rainbow, ha invece ottenuto il primo Pulcinella Award Kids Italia, il nuovo premio istituito per festeggiare il ventennale della manifestazione organizzata da Rai Com. Sono stati i bambini delle scuole a scegliere il cartone animato ispirato alle favole più amate di sempre. Il nuovo lavoro di Iginio Straffi, il papà delle celebri Winx, si focalizza sulle avventure di Rose, una tipica teenager che ha due passioni sopra ogni cosa, le favole e le scarpe in saldo, e scoprirà di essere la nipote della celebre Cenerentola. Frequenterà la Regal Academy, la scuola fondata dai grandi eroi delle favole che, ormai invecchiati, per tramandare le loro storie alle generazioni future, hanno deciso di riunirsi e creare un’accademia.

Vincono poi le serie The Clangers di Mole Hill e Chris Tichborne ambientata su un piccolo pianeta popolato da creature rosa che parlano solo fischiettando, Bottersnikes and Gumbles diretta da David Webster su due nemici proiettati in una serie di disavventure che li forzeranno a superare la loro ostilità, Thunderbirds are godi David Scott, nuovissima riedizione di un classico ‘Puppet’s Show’ che coniuga miniature artigianali e animazione digitale per offrire azione e avventura, Alex & Co di Claudio Norza, in coproduzione con Disney Italia, sull’amicizia di un gruppo di teenager alla prese con le sfide della scuola superiore. Il migliore cortometraggio è Alike di Daniel Martìnez Lara e Rafa Cano Méndez sul contrasto tra la malinconia di un padre e l’esuberanza gioiosa del figlio, mentre tra i videogames vince il francese Life is Strange.

 

Nessun Articolo da visualizzare