MOSTRI DI RITORNO: UNIVERSAL RISPOLVERA “WOLFMAN” NEL 2017

L’Universal Pictures è l’unica grande major hollywoodiana a non poter contare su un franchise fumettistico di successo (la Disney ha i Marvel Studios, la Fox gli X-Men e I Fantastici 4, la Sony/Columbia pictures ha Spider-Man e la Warner Bros ha a sua disposizione tutti i personaggi dell’Universo DC comics) e il tentativo di trasformare in serie il misconosciuto comic book di Peter Venkov Rest In Peace Department è miseramente fallito dopo il tonfo al botteghino di R.I.P.D.Poliziotti dall’aldilà con Ryan Reynolds e Jeff Bridges. Sebbene la saga action Fast & Furious, con la bellezza di 2.3 miliardi di dollari incassati, permetta di vivere serenamente la cosa, un lieve malessere si percepisce ai piani alti degli studios. È per questo motivo che si è deciso di dare una rispolverata ai Classic Monster secondo la recente moda del remake-reboot. Ma non è tutto. Lo studio, infatti, ha intenzione, film dopo film, di creare un Universo condiviso dei Mostri in stile Universo Tematico Marvel. Il primo passo di questo ambizioso e articolato progetto è stato il reboot di Dracula nel film Dracula Untold con Luke Evans, poi sarà la volta de La Mummia, uscita fissata al 22 maggio 2016 per la regia di Alex Kurtzman dopo i forfait di Len Wiseman e Andres Muschietti, mentre il terzo step sarà rappresentato da un nuovo film dedicato all’Uomo Lupo previsto per il 2017. All’apprezzato sceneggiatore di Prisoners, Aaron Guzikowski, è stato chiesto di occuparsi dello script. Il primo episodio ufficiale della saga de L’Uomo lupo risale al 1941 diretto da George Waggner con l’indimenticato Lon Chaney jr., mentre l’ultimo è stato Wolfman, il tormentato remake del 2010 di Joe Johnston con Benicio Del Toro nei panni del lupo mannaro. Se la strategia dovesse funzionare, è probabile che rivedremo sul grande schermo anche Il mostro della laguna nera, Van Helsing e Frankenstein.

Daniele Pugliese

Nessun Articolo da visualizzare