“NON ESSERE CATTIVO” DEBUTTA IN AMERICA

Il 12 novembre l’ultimo film di Claudio Caligari sarà presentato a Los Angeles durante la rassegna Cinema Italian Style 2015. All’evento parteciperanno Valerio Mastandrea e i due protagonisti della pellicola: Luca Marinelli e Alessandro Borghi. 

Non essere cattivoIl 12 novembre Cinema Italian Style 2015 lancerà ufficialmente Non essere cattivo a Los Angeles. L’ultimo film di Claudio Caligari debutterà così in America, dopo essere stato scelto per rappresentare l’Italia ai prossimi Academy Awards come Miglior Film in Lingua Straniera 2016. Alla serata parteciperanno Valerio Mastandrea con Luca Marinelli e Alessandro Borghi, i due protagonisti dell’opera postuma del regista. L’undicesima edizione della rassegna sarà arricchita dalla presenza di importanti nomi del cinema d’autore italiano come: Paolo Sorrentino, Nanni Moretti, Francesca Archibugi, Maria Sole Tognazzi e Piero Messina.

Paolo SorrentinoProprio al regista premio Oscar per La Grande Bellezza sarà dedicata la serata che pre-inaugura Cinema Italian Style, The Music of Cinema: A conversation with Paolo Sorrentino and Michael Caine, in programma l’ 11 Novembre. Un evento speciale condiviso con AFI FEST 2015 presented by Audi, prestigioso Festival dell’American Film Institute, che proprio quest’anno presenterà altri quattro titoli italiani tra i più interessanti dell’anno: Sangue del mio sangue di Marco Bellocchio, Vergine giurata di Laura Bispuri, Il racconto dei racconti di Matteo Garrone e Mediterranea di Jonas Carpignano. La chiusura è affidata a Mia Madre di Nanni Moretti: sia il regista che John Turturro saranno eccezionalmente presenti all’iniziativa. Da venerdì 13 gli undici film della selezione, curata da Laura Delli Colli con Gwen Deglise di American Cinematheque e Camilla Cormanni per Luce-Cinecittà, saranno proposti alla stampa e al pubblico di Hollywood. Insieme a Youth, Mia Madre, Il nome del figlio, Io e lei e L’attesa saranno presentati: Latin lover di Cristina Comencini, I nostri ragazzi di Ivano De Matteo, Italian Gangsters di Renato De Maria e anche Se Dio vuole di Edoardo Falcone e Noi e la Giulia di Edoardo Leo, ovvero le due commedie più premiate dell’anno.

Milano2015Oltre al grande cinema, saranno presentati documentari e cortometraggi. In particolare per i corti, Luce-Cinecittà inaugura a Los Angeles la partnership con Roma Creative Contest, festival internazionale di cortometraggi organizzato a Roma dall’Arts Association Images Hunters. Una selezione dei lavori più interessanti degli ultimi anni, condivisa con Cinema Italian Style, è in programma quotidianamente prima di ogni film all’Aero Theatre di Santa Monica, autentico ‘tempio’ del cinema di qualità. Per scoprire in profondità la realtà del panorama italiano, Cinema Italian Style propone inoltre una serie di appuntamenti in cui saranno protagonisti quattro documentari: Alfredo Bini – Ospite inatteso di Simone Isola, Senza Lucio di Mario Sesti, Il segreto di Otello di Francesco Ranieri Martinotti e Milano 2015, firmato da Silvio Soldini, Giorgio Diritti, Elio, Cristiana Capotondi, Roberto Bolle e Walter Veltroni.

Laura Molinari

 

Nessun Articolo da visualizzare