Il momento di uccidere: Matthew McConaughey riprenderà il ruolo nella serie sequel di HBO

Venticinque anni dopo, Matthew McConaughey è pronto a rindossare i panni dell'avvocato Jack Brigance

Dopo True Detective, Matthew McConaughey tornerà a recitare davanti alle cineprese di HBO e l’occasione non potrebbe essere più succosa. L’attore premio Oscar è in trattative per riprendere il ruolo dell’avvocato difensore Jake Brigance, interpretato nel film del 1996 “Il momento di uccidere” (“A Time to Kill”), tratto dall’omonimo romanzo di John Grisham.

Il network americano HBO ha infatti acquisito i diritti del romanzo sequel di A Time for Mercy (“Il tempo della clemenza”), uscito nell’ottobre del 2020, con l’intenzione di crearne una miniserie di 8-10 episodi. Lorenzo di Bonaventura, dirigente della Warner Bros all’epoca dell’uscita di A Time to Kill, si occuperà della produzione.

Giunto al cinema ben 25 anni fa, nel 1996, “Il momento di uccidere” è uno dei film più celebri della carriera di Matthew McConaughey. Diretta da Joel Schumacher, la pellicola vantava un ricco cast, composto, oltre da McConaughey, da Sandra Bullock, Samuel L. Jackson, Kiefer e Donald Sutherland e Kevin Spacey. Seguendo lo spirito dell’ottimo romanzo d’esordio di Grisham, il film racconta la storia di una giovanissima ragazza afroamericana che si ritrova vittima di abusi da parte di due uomini bianchi. Dopo la violenza, tentano di toglierle la vita, fallendo. L’arresto avviene in tempi rapidi ma il padre della giovane non intende lasciare le loro sorti nelle mani di un giudice in quanto teme che possano essere scarcerati da una giuria bianca e razzista. Decide dunque di farsi giustizia da solo, uccidendoli all’interno del tribunale. L’avvocato Jake Brigance si ritrova, così, a fronteggiare un caso a dir poco delicato. In molti ritengono l’esito scontato ma lui è pronto a lottare per difendere il proprio cliente dall’accusa di duplice omicidio. Un caso che porta in aula molto più di un assassinio.

Trama A Time for Mercy

In A Time for Mercy, l’avvocato Jack Brigance si trova coinvolto in un processo profondamente divisivo quando la corte lo nomina avvocato di Drew Gamble, un timido ragazzo di 16 anni accusato dell’omicidio di un vice locale. Molti a Clanton vogliono un processo rapido e la pena di morte, ma Brigance scava e scopre che c’è più di quanto non appaia nella storia. Il feroce impegno di Brigance nel salvare Drew dalla camera a gas mette in gioco la sua carriera e la sicurezza della sua famiglia.

A Time for Mercy è in realtà il terzo libro di Grisham incentrato sul personaggio di Brigance, essendo il secondo Sycamore Row del 2013. Non c’è mai stata una discussione per adattare quel libro, ma quando Grisham ha fatto sapere dell’arrivo di un terzo romanzo, McConaughey è stato subito attratto dall’idea di tornare al ruolo che ha contribuito a lanciare la sua carriera.

Nessun Articolo da visualizzare